Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Si chiama Future Fashion Week ma è già il presente della moda

Future Fashion Week è già il presente

Future Fashion Week: Moda emergente all'Hollywood di C.so Como.
Moda emergente al Future Fashion Week all’Hollywood di C.so Como

Lo abbiamo già annunciato in questo articolo e ora vi raccontiamo con parole, foto e video come Future Fashion Week ha inaugurato la settimana della moda di Milano. Dici moda o fashion e la colleghi a Milano, fucina di idee e riferimento imprescindibile della moda internazionale. Qui si incontrano firme già affermate, come nuove suggestioni al passo con i tempi, derivate dalla fantasia di stilisti italiani o di emergenti di ogni Paese del mondo.

Con Jo Squillo Stefano Carniti e Mihaela Malauti di Night Fashion che hanno creato l’evento

Si sceglie la città del Duomo, una delle sette bellezze del pianeta e si sceglie il luogo o, per rimanere nel linguaggio internazionale, la location coerente con il tema della bellezza e della moda. Di questo se ne sono occupati quelli di Night Fashion, si proprio loro Stefano Carniti e Mihaela Malauti. Sono loro che hanno voluto fortemente l’Hollywood in Corso Como, ritrovo da sempre della città che vive la notte, per proporci la sfilata di moda di tre collezionisti emergenti, in cui si fondono senza rischi di contaminazione, anzi, i loro stili, le loro collezioni, i loro pensieri essendo diversi ci offrono un catalogo mentale che ci costringe, noi spettatori della bellezza, a pensare a scegliere ad apprezzare le differenze.

L’evento in breve

Modelle e modelli giovani e belli, ma anche non obbligatoriamente giovani almeno sempre seguendo il concetto, il libero pensiero di chi crea abiti, hanno sfilato sulla passerella dell’Hollywood. Lo sappiamo che a presentare la sfilata ci vuole chi il mestiere lo conosce e sempre Mihaela e Stefano, cambiamo l’ordine di uscita questa volta, hanno scelto la Top di gamma della moda: Jo Squillo. Cantante, conduttrice televisiva e illustre esponente del jet set milanese. La sua presenza ha conferito alla serata un tocco glamour, sottolineando l’importanza di questo evento per la città di Milano e per l’intera industria della moda. Precisa, simpatica e bella ha aggiunto valore e simpatia alla serata.

Future Fashion Week: Jo Squillo
Jo Squillo la brillante conduttrice ha presentato le firme emergenti della Moda

Stilisti e Brand

Eccoli in ordine di uscita:

Free Beach

Ha inaugurato la sfilata. Questo marchio, orgogliosamente italiano, si impegna nella creazione di costumi da bagno, abbigliamento e accessori di alta qualità. Questa azienda di dimensioni contenute ha presentato numerose collezioni che spaziano in una vasta gamma di stampe e lavorazioni. Free Beach offre una selezione di prodotti che permette di creare un look completo, garantendo un elevato standard qualitativo. Il marchio ha acquisito notorietà grazie alla sua dedizione alla produzione italiana e alla cura dei dettagli nelle sue creazioni.”

Leggi anche:  Gassman. Ricordando il grande Vittorio ieri e oggi

Ivan Della Mora

Ha attirato l’attenzione del pubblico con la sua eclettica collezione di abbigliamento senza genere. Ivan, originario di Udine, è un talento poliedrico appassionato di musica, moda e viaggi. Grazie a una formazione che spazia dal conservatorio alla moda, ha trascorso molti anni lavorando in una multinazionale del settore per acquisire esperienza e rimanere aggiornato sulle nuove tendenze. La sua collezione trae ispirazione da colori e forme orientali e minimaliste, con una costante attenzione ai dettagli. Ivan ha scelto di sfidare gli stereotipi di genere, combinando eleganza e comfort in modo unico

La ricerca della sostenibilità dei materiali utilizzati è un elemento imprescindibile nella creazione dei miei abiti, che fa parte del mio background. È qualcosa che pratico con naturalezza e impegno“, ha spiegato il talentuoso stilista emergente in un’intervista ai nostri microfoni.”

Silvy Rowson

La maison bulgara è nata nel 2019 e si è dedicata all’abbigliamento femminile. I modelli sono un riflesso della personalità audace e decisa della designer, Silvy. La sua collezione è caratterizzata da linee di moda senza tempo che permettono alle donne di esprimere la loro natura sicura e il loro carattere deciso. Silvy Rowson presenta oltre 200 capi firmati che combinano eleganza e stile distintivo. Presto con il primo autunno, il marchio inaugurerà la sua prima boutique italiana, ubicata nella prestigiosa via Mazzini nel cuore di Crema. Saremo curiosi di visitarla.

Nel back stage

La scuola BCM di Milano ha curato il make up delle modelle che hanno preso parte alla sfilata, mentre le acconciature sono state realizzate dal team Schwarzkopf.

A seguito della sfilata, è stato organizzato un cocktail party esclusivo che ha visto la partecipazione di numerosi ospiti di spicco, tra cui vip, influencer, buyer internazionali, negozi di moda e stilisti di successo.

CLICCA e vedi le immagini più suggestive delle sfilate del Future Fashion Week 2023

Verified by MonsterInsights