Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Io e Jack. Non è un film è la storia di Elisa e il suo cane

Un battito sincronizzato come un unico cuore

Io e Jack. Sarebbe perfetto come titolo di un film. Basti ricordare “Io e Annie” con Woody Allen, “Io e Beethoven” un successo, meglio “Io e Marley” e qui il protagonista è un cane. Proprio come in questa storia che non è inventata, ma vera e da cui si potrebbe trarre spunto per un nuovo film. La sceneggiatura è già scritta da Elisa Dal Bosco. L’ha scritta dentro di sé, incollata come pelle alla sua vita.

 Io e Jack

Jack è un cane di due anni e mezzo, è un cane meticcio, e sta studiando per diventare un ottimo cane sentinella, un medical alert dog.

Tutti i cani sono adatti per essere medical dog, occorre instaurare una grande relazione con loro.

Io sono una consulente e sono diabetica di tipo 1, insulino-dipendente, da quasi 35 anni. Viviamo a Milano, in un piccolo appartamento, e usciamo almeno 4 volte al giorno. Dall’anno scorso ci occupiamo anche di pet-therapy con adulti.

Jack sta studiando

“Jack sta studiando da un anno da cane “allerta diabete”, grazie a Progetto Serena Onlus e io sono stata letteralmente salvata da Jack per due volte, mentre lui era ancora un cucciolo. Mi ha svegliato prima che io entrassi in coma ipoglicemico. Ho scoperto quindi dell’esistenza di Progetto Serena, una onlus fondata da Roberto Zampieri, un cinofilo ed un papà, con molto interesse per la medicina. Grazie all’aiuto di Roberto e dei suoi docenti siamo riusciti a capire che Jack aveva le doti giuste.”

Progetto Serena

Progetto Serena  è una Onlus, la prima in Italia come riconoscimenti e si occupa di preparare i cani sentinella, per l’allerta nel diabete. Sono cani che rilevano le variazioni glicemiche nel proprietario. L’importanza di un cane allerta-diabete è utile per prevenire possibili pericoli causati dalle variazioni degli zuccheri nel sangue.

Tutti i pazienti diabetici di tipo 1 insulino-dipendenti o tipo 2 (Le differenze tra diabete tipo 1 e diabete di tipo 2 sono importanti e toccano aspetti diversi), che abbiano un cane o che vogliano adottarlo, vi possono aderire o chiedere informazioni, sempre scrivendo alla info di questa Onlus.

I libri su questo argomento

Sono stati pubblicati anche vari libri sull’argomento, in particolare l’ultimo, parla anche di Jack ed Elisa: ” Un Cuore con la Coda”, un libro che parla di cani, pubblicato a Marzo 2019.

Jack ed Elisa lavorano anche come “squadra” in ambito di pet therapy ed IAA in Italia, con pazienti adulti. Ma avremo occasione di conoscerci meglio, oggi era importante presentarci. Sapere a chi rivolgersi in caso di bisogno. Sappiate che anche io e Jack scriviamo sul nostro blog.

Il mondo dei nostri amici a quattro zampe, non è un mondo parallelo. È il nostro stesso mondo. La differenza è che ci sono due linguaggi diversi. Ci si capisce solo se i nostri cuori sono perfettamente sincronizzati, da apparire un solo cuore. Un solo battito.