Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Rod Eitel in Italia: musica anche oltre la musica  

Rod Eitel, vincitore dell’European Latin Music Awards, arriverà in Italia per lanciare la sua prossima produzione musicale e le sue organizzazioni internazionali di leadership e net working

Rod Eitel: Rod

Rodrigo (Rod) Eitel

Rodrigo (Rod) Eitel è un importante imprenditore dell’intrattenimento, giornalista, coach e produttore musicale, oltre a dirigere organizzazioni internazionali che promuovono la leadership, l’ambiente e la difesa della libertà delle persone. Inoltre, è un cantante, pianista e uomo d’affari nel settore media negli Stati Uniti, in Spagna e in Cile, dove possiede giornali, riviste e magazine online.

In un’intervista esclusiva con Globe Todays, ci racconta del suo prossimo ritorno alla musica come cantante solista e anche del suo nuovo ingresso in televisione, che spera venga diffuso in Europa e Nord America.

Rod, qual è il nuovo prodotto musicale a cui ti stai dedicando?

Innanzitutto, ti ringrazio per l’intervista su Globe Today’s. Il mio nuovo lavoro musicale si ispira al pop attuale ma con un importante contributo da parte di una grande orchestra. Mi è sempre piaciuto vedere un artista sul palco supportato da musicisti dal vivo, un’orchestra appunto. Quando si canta lo spettacolo live è tutta un’altra cosa per gli artisti stessi e per le emozioni che si trasmettono al pubblico. Sono molto soddisfatto fon qui del lavoro che stiamo facendo tutti insieme e sono molto motivato perché vorrei fare ascoltare una produzione di alto livello.

Anche il gruppo Il Volo sviluppa con grande successo questo concetto… vedi delle similitudini con quell’opera?

Ok, è un gruppo straordinario, mi piace molto il loro lavoro e sono amico di un produttore che ha lavorato con loro. Penso che Il Volo sia uno dei gruppi più importanti che rappresentano l’Italia nella musica mondiale.

Sì, penso che siamo d’accordo sugli aspetti musicali e sulla messa in scena. Mi piace molto questo concetto e stiamo lavorando per presentare un buon lavoro che si sta sviluppando e che mi porto dentro fin da quando ero molto giovane e con cui mi sono già confrontato soprattutto nelle produzioni musicali con cui ho lavorato con la mia prima band all’inizio nel 2000 e fino al 2010. Il nostro era un pop “più elegante “se me lo concedi che mi si addice ancora molto oggi.

Leggi anche:  ASHES “2am” - i mille pensieri delle 2 di notte

Dal punto di vista socio economico e delle organizzazioni internazionali, sei un difensore della libertà….

Sì, credo nell’imprenditorialità, nella necessità che le persone abbiano il diritto e l’occasione di provare a raggiungere il proprio obiettivo. Una persona dovrebbe avere sempre l’opportunità di crescere e provare a conquistare il proprio successo. Penso sia un’emozione senza eguali sentirsi una persona di successo. Aiuta molto a raggiungere la felicità.

La libertà è un concetto e un valore fondamentale che dobbiamo difendere in tutti gli ambiti. Il globalismo cerca di concedere poteri estremi a piccoli gruppi di persone che cercano il dominio assoluto. Credo nell’indipendenza, nelle tradizioni, nelle lingue e in tutta la ricchezza culturale di ogni paese. È essenziale unirsi con decisione nella difesa dell’unità, della pace e delle democrazie, preservando e coltivando l’identità di ogni popolo. Dobbiamo nascere liberi e rimanere liberi per tutta la vita. Godiamoci la vita in pace, senza armi o paesi in guerra.

Lavorerai in televisione?

Sì, attraverso i miei media e un canale televisivo, stiamo lavorando a un progetto che condurrò come presentatore.

Come “vedi” la musica italiana?

Proprio come la migliore al mondo. In Italia vive un grande amico, Oscar Lolo Peña, che è un vero ambasciatore della musica italiana. Cerco costantemente di mantenere vivo il lavoro di artisti degli anni ’60, ’70, ’80 e di nuovi artisti, quindi sono molto aggiornato sul lavoro musicale che è stato fatto e continua ad essere fatto in Italia. Hanno certamente tutta la mia ammirazione. Inoltre, vengo da una famiglia tedesca e italiana, quindi ho l’Italia nel sangue e nel cuore.

Verified by MonsterInsights