Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Animale Umano: un film drammatico che fa pensare

Dall’infanzia all’arena, un viaggio tra uomo e toro nelle sale italiane l’11 luglio

“Animale | Umano“, opera prima di Alessandro Pugno, arriva nelle sale italiane l’11 luglio, distribuito da Draka Distribution. Un viaggio emozionante che esplora il passaggio dall’infanzia all’età adulta attraverso il legame profondo tra un ragazzo, Matteo, e un vitello, Fandango.

Animale Umano: cover
Cover del film

Matteo, cresciuto tra bare e segnato dalla malattia della madre, sogna la gloria e la morte da eroe nell’arena. Dall’altra parte, nelle praterie dell’Andalusia, Fandango è destinato a diventare un toro da corrida. Due vite separate dal destino che, però, si intrecceranno indissolubilmente. Nel corso del film, Matteo e Fandango cambiano e si evolvono, influenzandosi a vicenda. Attraverso la metafora della tauromachia, che non è solo uno sfondo, ma diventa un elemento centrale del film, con la sua carica simbolica e di tensione, il regista Pugno indaga temi universali come la definizione di “animale” e “umano”, esplorando le sfumature che legano e separano queste due nature.

Un cast internazionale e un progetto sostenuto a livello internazionale

Animale | Umano” è un film che vanta anche vanta un cast d’eccezione, tra cui Guillermo Bedward, Ian Caffo, Silvia Degrandi, Paola Sotgiu, Brontis Jodorowsky e molti altri. Il film è una coproduzione tra Italia, Spagna e Messico, sostenuta da importanti enti come il Ministero della Cultura, il Piemonte Film TV Fund, l’Istituto de la Cinematografia e Eurimages.

Animale Umano: un intreccio di vite e destini

Riteniamo sia un’opera da non perdere è un film drammatico che fa pensare e un’opera d’impatto, capace di emozionare, è un viaggio intenso e simbolico che non mancherà di lasciare il segno. Il contrasto tra i due protagonisti: Matteo e Fandango rappresentano due mondi opposti, ma entrambi lottano per la propria sopravvivenza e per la realizzazione del proprio destino. La colonna sonora, le musiche del film sono composte da Teho Teardo e contribuiscono a creare un’atmosfera suggestiva e molto toccante. Potrebbe essere un film sicuramente indicato a chi ama pensare sulle “cose” della vita, ha chi è sensibile alle vicissitudini, ai sentimenti e anche al dramma umano interiore.

Leggi anche:  Basta COV19, ridiamo un po’ con Saremo a Sanremo

IL TRAILER DEL FILM

Verified by MonsterInsights