Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Visitare Stoccarda: dalla Fernsehturm alla Frühlingsfest

Stoccarda: il simbolo della città
Il simbolo della città

Cosa c’è da vedere a Stoccarda? Ce lo chiediamo spesso, così come ci chiediamo cosa ci sarebbe da vedere di interessante a New York o a Città del Capo, o meglio per “giocare in casa”, a Milano, Roma, Napoli o Palermo. Stuttgart, lo diciamo in lingua locale, peraltro è la sede della Redazione tedesca di Globe Today’s, lo ricordiamo, per cui vogliamo man mano farvela conoscere più da vicino.

Stoccarda

Stoccarda è una città cosmopolita e multietnica: niente di nuovo. Nel terzo millennio mezza Europa lo è diventata. Ma allo stesso tempo resta il fascino della conoscenza di nuovi luoghi e nuove tradizioni che in questa città capitale della Regione del Baden Württemberg, non mancano di certo.

Arrivati a Stoccarda, come qualsiasi “turista fai da te”, la prima cosa che colpisce è il simbolo della città che ci ricorda tanto un emblema di cui l’Italia va fiera nel mondo: un cavallino rampante. Si proprio come il cavallino rampante delle Rosse quattroruote italiane più famose del mondo. E cosa accomuna questa città a Maranello? Non solo il simbolo della città ma anche la presenza in questo territorio di due colossi della strada: Mercedes e Porsche, che hanno la loro sede principale (anche perché qui sono nate e restano radicate al retaggio storico e culturale della città) queste due notissime marche di autovetture. Ma non sono le uniche realtà industriali. Qui hanno sede altre industrie che chiunque conosce nel mondo, come la Bosch o la Male (a proposito di quest’ultima azienda, sicuramente vi sarà capitato di vedere questo marchio sulle Rosse Ferrari di F1).

Un giro in città

Pur avendo aperto con il settore dell’industria, oggi non vogliamo tediarvi solo con questo, bensì, seppur brevemente, portarvi a fare un giro in questa località  nel Sud-ovest della Germania .

Leggi anche:  Beppe Fenoglio nella mostra della Fondazione Ferrero

Tempo fa vi avevamo parlato della Fernsehturm, la Torre della Televisione, presa ad esempio da numerose capitali nel mondo, ma eravamo troppo “in alto”: da questo luogo simbolo di Stoccarda si gode della vista panoramica dell’intero abitato, come se si fosse in elicottero. La città è proprio lì sotto i nostri piedi, e possiamo ammirarla tutta, quasi “sorvolarla”.

Torre della Televisione

Questa volta siamo scesi in centro e ci siamo incamminati sulla Königstraße, l’arteria dello shopping diurno e della movida notturna. Una strada pedonale lunga oltre un chilometro dove si incontrano le sedi delle maggiori banche tedesche, delle grandi società che animano il mercato.

Stoccarda da scoprire

Ma Stoccarda è molto di più: Teatri, Balletthaus, Arene per concerti, immensi spazi per eventi di grande richiamo. E´difficile poter riunire una panoramica di tutte le sue bellezze e lo faremo raccontandovi di tanto in tanto uno scorcio del territorio che nei prossimi anni avrà un volto totalmente nuovo grazie anche al trentennale progetto della fine del secolo scorso intitolato “Stuttgart 21”. Ma di questo vi parleremo presto con servizi corredati da video, interviste e fotografie.

Appuntamento con la Frühlingsfest

Il prossimo appuntamento su queste colonne e con la Frühlingsfest che si concluderà fra 3 settimane e che è considerata (a torto pensiamo noi) la sorella minore o l’anticipazione della Festa della Birra di Monaco di Baviera, più nota come Oktober Fest.

Verified by MonsterInsights