Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Chi

Ro’Hara. L’amore finisce e “Sa di te”

Ro’Hara; Ro’Hara
Photo: Pietro Rizzato

Ro’Hara

Intuirlo subito non è scontato. Quando però vieni a sapere che si chiama Rossella è tutto più semplice. Si!  Ro ‘Hara, come la Rossella del mitico “Via col Vento”. Lei è’ una giovane ragazza di Verona che si è trasferita, con tutta la valigia dei suoi sogni, verso il confine a nord est d’Italia. A Gorizia. E da lì ci siamo collegati per continuare il nostro viaggio con Globe, alla scoperta dei giovani emergenti della musica italiana.

La mini bio

La sua storia ricalca tante storie di persone che nascono con un talento speciale. Chi nello sport e chi nell’arte, o nella scienza o in quello che volete voi. E c’è sempre un momento di svolta, il famoso “sliding door”, che a seconda di dove decidi di andare, cambi il tuo destino alla volta dell’anonimato o del successo.

Il momento di Ro ’Hara avviene intorno ai 10 anni e la persona che ha mutato il suo destino, corrisponde alla Direttrice del coro della Chiesa, che crede in lei e insiste perché decida di continuare a cantare, Da lì in poi, ecco il diploma alla Bernstein School of Musical Theatre di Bologna e iniziano a fioccare premi e riconoscimenti. “Premio Casa della Musica” con Andrea Rigonat. Vince il “Talent Vocal Selection” con Mara Maionchi e Antonio Vandoni. Finalista per due volte al “Tour Music Fest. Poi “A Voice for music” tra i finalisti di “Musicultura 2020”.

Produce a giugno di quest’anno “Shalla” con video relativo. Ne parleremo nell’intervista. Ora a metà settembre “Sa di te”. Sound americano tipo Adele e/o Harry Styles e/o Lady Gaga. Pensate un po’ che ambizione! Ma Ro ‘Hara, la stoffa ce l’ha è lo avvertirete immediatamente, se non siete del tutto insensibili, ascoltando e vedendo il video in stile cinematografico, con tanto di regista: Aurora Ovan. Cliccate con il mouse qui e lo ascolterete.

Leggi anche:  Giulia Pratelli “Nel mio stomaco”. Ecco il nuovo album

Sa di te

Testo e musica suoi, con l’aiuto di Francesco Cainero e Giovanni Gregoretti. Del Video abbiamo già detto. Della canzone niente di rivoluzionario. La paranoia che deriva da un amore finito. La differenza la fa la scrittura del testo, di livello e la voce e la musicalità di Ro ‘Hara. Il significato di Sa di te nelle parole di Rossella.  “«Scrivere “Sa di te” è stata una bella sfida con me stessa perché ho messo in gioco la parte più fragile di me. In poche ore è nato il brano. Ho pensato fosse il segnale chiaro che questa canzone dovesse a tutti i costi far parte del progetto. Inoltre, ho deciso di ascoltarmi ed andare contro ciò che oggi viene considerato “funzionante” e cercare di dimostrare che la musica ha mille sfaccettature, ma soprattutto che c’è bisogno di semplicità».

Ora per favore, resistete poco più di 10 minuti e godetevi la video intervista. C’è “anima e cuore” nelle parole di questa artista emergente. Non ve ne pentirete.

CLICCA per vedere Ro ‘Hara in “Sa di te”