Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Globe flash news del 25 ottobre

25 ottobre – Foto congerdesigne

Globe flash news del 25 ottobre. Le notizie di oggi riguardano Papa Francesco, Il bollino delle gelaterie, il ponte Morandi di Genova e una prestigiosa onorificenza spaziale. (Altro che “astronauta fai da te”.)

Papa Francesco lascia il segno

È davvero un Papa Francescano superstar. Infatti come tutti quelli che lasciano il segno nella vita, artisti compresi con i loro fan club, anche Papa Francesco ha fans dappertutto. A Genova è stata inaugurata la prima lavanderia per i poveri, grazie alla volontà e al lavoro della Comunità di Sant’Egidio. A Roma vicino a San Pietro esiste già una lavanderia, la seconda invece è in Liguria, vicino a Palazzo reale. Opere piccole, ma di un’utilità sociale notevole, che permette di mantenere l’igiene da parte di chi non può disporre di nulla, perché povero. È in progetto una terza sede, per la terza “lavanderia” di Papa Francesco. Tutto dipende dalle decisioni della comunità di Sant’Egidio, ma pare che sarà inaugurata a Napoli.

Un bollino per definire la gelateria italiana

Le gelaterie davvero italiane, avranno il bollino blu, a tutela dell’autenticità dell’italianità. Un disciplinare rigido e preciso è stato istituito da Unioncamere. Dieci regole precise a cui attenersi, per aver diritto a questo ambito riconoscimento, in un mondo di fake e di imitazioni. Tutto ciò a garanzia del made in Italy in ogni parte del mondo.

Ad aprile il nuovo ponte Morandi

Marco Bucci ha dato garanzie e la sua parola, sulla prossima riapertura del nuovo ponte Morandi a Genova. Malgrado maltempo o soliti ritardi fisiologici, il sindaco e commissario straordinario è convinto che a fine aprile, il capoluogo ligure vedrà rinascere finalmente il ponte nuovo. Questo non impedirà di dimenticare però la immane tragedia del 14 agosto 2018. La vita comunque continua.

Leggi anche:  Globe flash news del 19 ottobre

La IAF incorona il fisico italiano Battiston

La Hall of fame della Iaf “International astronautical Federation”, ha conferito la prestigiosa onorificenza di inserire il nome del fisico italiano Roberto Battiston, tra “le  personalità che hanno contribuito in modo sostanziale al progresso della scienza spaziale, della tecnologia e dei benefici spaziali per l’umanità”. Battiston è il passato presidente dell’ASI, Agenzia spaziale italiana. Complimenti vivissimi a un’altra figura che rende onore all’Italia.  

 Erano le flash news del 25 ottobre. A domani!