Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Pensieri e parole libere dall’Ariston di Sanremo

Ci siamo presi la “briga”, di scrivere qualcosa di leggero dalla sala stampa dell’Ariston. Quindi leggetele se avete voglia di qualche minuto poco impegnativo. Ci sta o ci potrebbe stare. No?

Ariston: Ariston live
Ariston live

Ariston (sala stampa)

Li senti un’altra volta dopo la scorpacciata dei 30 della prima serata, ti fa un altro effetto, meglio capisci meglio i pezzi. Infatti Maninni è più spettacolare, più meglio verrebbe da dire, se non che è sbagliatissimo in italiano. 5 voto a me però.

Terzo presentatore Fred De Palma, che annuncia i Bunker o se preferite BNKR44, una specie di acronimo che acronimo non è, pensiamo. Uno di loro canta con un giubbotto stile quello che ho io stasera. Si canta e si balla anche sul palco. Un due tre quattro…

Clara molto elegante presenta i Santi Francesi. ok le canzoni, ma un pensiero ai direttori d’orchestra no? E l’abbigliamento dove lo mettiamo, va bene dai alla moda il dress code è più capibile internazionalmente, non c’entra nulla con il political correct.

Non so se proseguiremo a raccontare della scaletta, tanto la vedete tutti e ognuno si fa le sue idee. Certo che vedere in sala stampa Sanremo, fa un effetto diverso che in platea. Però godiamoci la Mannino bomba, già oggi alla stampa, ai giornalisti cioè. È davvero forte ragazzi. Davvero. Godiamoci la sua simpatia, prontezza e intelligenza. Voto 10!

Mr. Ray ottimo, difficile replicare, ma le idee ci sono. C’è anche Giletti che annuncia il 28 febbraio il rientro per i 70 di TV.

E poi Terra Promessa, guest star Eros. Lui quello di 40 anni fa, Chi se lo ricorda è già boomer, o comunque non è più un ragazzo.

Vai di Aristonello con Fiorello. Poi Gazzelle occhiali scuri e andatura sulle scale non proprio da …Gazzelle.

Rose molto brava, le scale le scende molto meglio rispetto a Gaz.BUM bum BUM!

Continuiamo dall’Ariston

Evvai con le sorelle sempre verdi Paola e Chiara. E ai danzatori intorno alle due. Non alle due di … notte intendo. Sono appena le 22.35.

Dai ora dalle scale la Sabrina nazionale, la vediamo ormai in tutte le vesti alternative all’attrice.  Rettifico tra poco sarà in tv ecco. Subito smentito: Gloria e lì per esordire sulle televisioni italiche. La Ferilli presenta il presentatore Dargen D’Amico, vestito con un giornale quotidiano, almeno pare, anche se non si legge la testata qual. È. Comunque annuncia il codice 07 che canta ora, corrispondente alla Amoroso. Bob non ci siamo fatti mancare niente stasera. Tranne I Tre, all’inizio, perché sono arrivato tardi in sala. Tanto non so se proseguo con la cronaca. Perché tanto lo vedete anche voi il Festival e avrete le vostre idee di sicuro.

Teresa e Gianni. Show a vostra disposizione su RAIUNO.

Leggi anche:  Festival seconda serata: ecco la seconda pagella

Teresa che presenta Big Mama che presenta i Ricchi e Poveri. Che altro aggiungere. Vi piace la loro canzone? Se si scriveteci, se no scriveteci. In tutti i casi anche se non sapete rispondere scriveteci. Comunque qui, in sala si balla coi R&P, si battono le mani al ritmo giusto o quasi.

E ‘Lui, è il suo attesissimo ingresso. Indovinate un po’ chi è. Il promo che lo indovina è forte come lu. Russell Crow. Grande enorme personalità. Sprizza simpatia, non poteva che scoprire di essere un po’ italiano anche lui.  

Pausa

Ripresa con Irama in qualità di “AMA”, cioè presenta la piccola, ma grande Angelina Mango. Andiamo ad ascoltarla.

The Kolors con il loro accessibilissimo e radiofonico ragazzo e ragazze, presentano Diodato. Altra canzone che si piazzerà bene.

And now for You TERESA MANNINO Show !!

Ora Mahmood dà il via all’esibizione di Ghali. Colorato più che i Kolors, si fa per dire ovviamente.

Emma si prepara a fare la parte di Amadeus lanciando i Negramaro e inizia la fase finale, anche ci vuole ancora un po’ tra pause e show e pubblicità.

Saltiamo oltre le pause e gli intrattenimenti di attualità di AMA e passiamo alla fase finale. Due star, due sul palco che si scambiano i ruoli, belle e brave in maniera diversa, ma due artiste con la “A” maiuscola e che hanno da dire e comunicare con musica e parole alla vasta platea di fan o seguaci o follower, scegliete voi. Parliamo, cioè scriviamo di Annalisa versione padrona di casa e della Mannoia. Che roba e che standing ovation in teatro , sotto di noi.

Andiamo ai numeri quattordici in ordine di uscita, che sono due presentatori: Nek e Renga che dicono a Sangiovanni di esibirsi. Figo no?

Spot Liguria

Ragazzi ci sta, la Liguria stretta lunga e generosa ha di diritto uno spot al “bacio”, devo dire carino, rispetto a quello più classico dello scorso anno, ammesso che ve lo ricordiate e se non lo avete in mente, fidatevi.

Dai, Geolier vai e presenta La Sad i pentiti dei testi oltre il lecito forse e qui in versione “autodistruttivi”, ma social davvero.

Dopo il resto non ve lo raccontiamo più. A domani, se vi va.

Verified by MonsterInsights