Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Dani White, non sarà soltanto una “Chimera”

Dani White: Cover

Dani White è il nome d’arte che si scelto. Nella vita di tutti i giorni, nella vita reale, quella in cui partecipiamo tutti volenti o nolenti, il suo nome è Manuel. “Chimera” è invece il titolo della sua canzone, quella che ha sentito nascergli dentro e invadere la sua anima, man mano che l’ha creata.  Perché “così è se vi pare”, parafrasando forse “il più artista” dei letterati del secolo scorso. Non sarà solo una chimera e anche qui c’è un’assonanza con altri versi famosi, ma nell’ambito della musica, proprio quella musica cui Dani White non può fare a meno.

Dani White e la sua “Chimera”

Dolore, vuoto e incapacità di agire nel momento in cui serve proprio quella forza che smuoverebbe tutto. Questo trapela da “Chimera” questo ultimo brano che presentiamo oggi e a cui faranno seguito altre produzioni discografiche in “bozza” o già in cantiere. Sapete cosa mi piace nel parlare, scambiare impressioni con questa generazione di giovani interpreti e cantautori? È che si presentano per quel che sono, senza filtri, senza trucco e trucchi. Si rivelano con spontaneità, senza rete, senza paura di sembrare diversi, rispetto a quando si esibiscono su un palco di fronte a una platea in ascolto. Senza maschera giusto per ri-citare Pirandello.

“…Non sono i giudizi della gente su chi sei, cosa fai e come lo fai a determinare la tua persona ed il tuo valore. Il tempo che ci colpisce brucia come il fuoco, l’amore, la passione, il desiderio di raggiungere quel sogno ci accompagna ogni secondo. Ed è proprio da quel dolore che decido di riemergere, tenere salde queste sensazioni, questi ricordi e usarle come energia per fare un passo successivo. Il passo decisivo.” Dani White è anche questo.

Un po’ di bio

E ‘cresciuto a Milano, nella periferia. Inizia a 15 anni il suo percorso artistico approcciandosi a sonorità tipiche del genere rap Hip-hop. Dopo un’esperienza a “Sanremo Band, nel 2015, l’anno successivo fa con la sua band il “The Voice Of Italy”. Abbandona quella strada per divergenze con il produttore e decide di fare da solo. Diviene di fatto un produttore indipendente in collaborazione con The Ross. Partecipa nel 2019 a “Sanremo Giovani. A Milano e intorno alla metropoli ha aperto concerti di artisti molto noti nella scena Rap italiana (tra cui Fedez, Danti, Vacca, Tedua e molti altri). Il suo sound ora è un mix tra Punk Hip-hop e Urban.

Artista molto attivo sui social network, sul suo canale YouTube pubblica in ottobre 2021 una cover di The Kid Laroi feat. Justin Bieber “Stay” che raggiunge le 156.000 visualizzazioni. Nel 2022 presenta “Chimera”.  Il videoclip è un’idea di Paolo Bianconi e di Dani White, che sprigiona un alto livello vibrazionale, energetico e letterale che mette in risalto il brano.  Il video colpisce e non distrae mai, destando l’attenzione dell’ascoltatore da inizio a fine canzone. Hanno collaborato al video Davide Morelli-Dave (direzione artistica), Amina Binda (MUA) e Fabriloren (stylist).

CLICCA e segui il dietro le quinte di Dani White

CLICCA per vedere e ascoltare NUMAVALENTINA TIOLILORENZO SANTANGELODANIELE COLETTAANDREA ASCOLESE,GIULIA PRATELLI, MISSTAKE. Per sapere cosa c’è dietro la musica e conoscere l’artista.