Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Volata(Football Gaelico) sport nazionale italiano

Football Gaelico - cover
Luca Tramontin

Football Gaelico, avete letto bene. Di cosa si tratta? Dopo una caustica ma illuminante serie sugli inciampi e gli errori della percezione, Luca Tramontin torna o resta in uno dei suoi campi, iniziando una serie (piena di sorprese, provocazioni utili e verità nascoste, ma questo non è una novità) sul mondo dello sport e sulle implicazioni inaspettate nella vita quotidiana: SPORTBOUNCE.

Football Gaelico

Basta un titolo così per auto-bollarsi da folle.

Eppure: Augusto Turati ha voluto uno sport italianissimo ai tempi del fascismo, lo ha fatto pescando dal Harpastum dell’antica Roma e ha «creato» una fotocopia del Football Gaelico.

Esistono immagini di gioco, confrontale con quelle del GAA (sport irlandese da 90.000 spettatori) e passi a un bellissimo «in effetti è vero».

SportBounce tratta i rimbalzi non visti o non notati dello sport nelle nostre quotidianità. Puoi praticare o no, ma credere di non avere a che fare con lo sport è puramente illusorio, è come la gravità, puoi dimenticarla, ignorarla, ma non si spegne. I dati e le immagini le trovi in rete, il meccanismo per cui vuoi fare una cosa iper-italianissima e ne fai una «irlandese» invece te lo spieghiamo noi di Globetodays.

Football Gaelico - immagine in bianco e nero stadio

E immaginarsi se non va in politica

Tra i pochissimi che si sono occupati del Volata e della sua storia ci sono immancabilmente alcuni storici (eufemismo con ridondanza) non professionisti della storia. Anche intelligenti ma (pronti? Via) «diversamente obiettivi» .

A destra dicono che il Volata è genialmente tricolore, che non ha niente di straniero ed è una perla di creatività italica. Balla: è un clone del football gaelico. Confronta in rete e sappimi dire. A sinistra che è stata una fascisteria ridicola come le parole tricolori e il saluto romano. Balla: Turati e i suoi ci hanno messo ricerca, investimento, senso sportivo e quasi quasi funzionava anche.

Football Gaelico - azione di gioco in bianco e nero
Atleti in azione

Vai a sapere

Chissà se Turati ha copiato il Calcio Irlandese (Gaelic Football) e ha detto voilà la creazione italiana, o se magari ci ha davvero lavorato sopra in un assurdo parallelo involontario per arrivare a un prodotto identico. Non lo sapremo mai. Spesso l’atteggiamento più serio per uno storico è sospendere umilmente e curiosamente il giudizio.

Il proposito era comunque limitare gli sport stranieri e proporne uno autoctono che con le britannerie non avesse niente a che fare. È andata maluccio.

Come la letteratura

Lo sport italiano è il calcio. Credo si sappia.

Per il resto l’italia resta (ed è sia bello che brutto) legata a micro-aree di influenza che portano a varianti inattese da un lato e difficoltà generali dall’altro.

In Alto Adige l’Hockey ghiaccio è forzuto, in Sicilia non si gioca. In certe aree della Liguria la pallanuoto scandisce le giornate, i derby e le sfide, il rugby a macchie, l’hockey prato in altre macchie ancora, poi abbiamo le basketown, le volleyland, etc.

Come per la letteratura, inutile accanirsi, abbiamo grandi letterature regionali e dobbiamo fare un po’ finta che Manzoni sia poco lombardo e Dante poco toscano. Gli sport «a macchia», che li giochi o no, fanno parte della tua/nostra/mia identità locale.

Il frazionamento, le rotte commerciali e culturali creano delle differenze difficili da spiegare in altri paesi. Io direi (al netto delle difficoltà organizzative) di vantarcene e divertirci a scoprirle.

Metti che uno voglia approfondire

FUNalysis: GAA

Serie SPORTBOUNCE – Art. 1