Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Una vela nel mare dell’infinito planetario!

Segnatevi questa data 22 giugno 2019. Da quel giorno una vela spaziale cavalcherà il mare dello spazio, come una nave pirata. Un veicolo spaziale, quasi fosse un veliero di corsari, navigherà verso l’ignoto, facendoci guardare tutti verso l’alto. Fermerà le nostre parole e forse lascerà la concezione del tempo in sospeso per qualche istante. Brividi d’incanto e null’altro.

Planetary Society, sostenuta da cinquantamila persone nel mondo, è la protagonista di questo evento. L’interprete principale è però Light Sail 2, la vela spaziale che a bordo di SpaceX Falcon Heavy tenterà il primo volo ad azione solarein orbita terrestre. Light Sail è stata preceduta dall’omonima uno, che aveva compiuto la prima esperienza di prova.

Questo veicolo spaziale, si chiama Cube Sat e minuscolo e pesa appena cinque kilogrammi. Una volta raggiunto il nostro spazio spiegherà la vela, che troverà la sua spinta propulsiva, “nutrendosi” esclusivamente di fotoni solari.

La luce solare è priva di massa, ma l’energia farà da propulsore in modo da navigare davvero nel sistema più ecologico ed economico possibile.

Quello che accadrà, sarà invisibile per la distanza dai nostri occhi, a meno di pochi istanti e in alcune zone del mondo, tra cui il sud dell’Italia. Questo sarà possibile quando quattro pannelli solari si apriranno dispiegando del tutto la vela, che a quel punto raggiungerà poco più di trenta metri quadrati di estensione. Questo avverrà dopo una settimana dall’inizio della missione. Nei sette giorni precedenti, saranno stati eseguiti alcuni test e diverse sperimentazioni.

Se tutto ciò funzionerà a dovere, ci troveremo di fronte a un nuovo straordinario passo in avanti tecnologico, ma anche umano. Di pensiero umano, di curiosità, di evoluzione. Le prossime missioni di là dalla nostra terra potranno usufruire di questo straordinario carburante solare. Leonardo Da Vinci, nell’anno del suo cinque centenario, sicuramente starà godendo per questo spettacolo in divenire.

E tutto ciò, ormai non è più impossibile. Siamo oltre al sogno, oltre ai nostri sogni!