Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

“Stay Home” l’idea geniale di Nello Petrucci

Stay Home il messaggio forte e chiaro di Nello Petrucci

“Stay Home” è il messaggio nella lingua più parlata del mondo, lanciato dallo street artist Nello Petrucci. Ha scelto di compiere la sua opera, un murale a Pompei, dove vive. L’opera si chiama “Sweet Home”, ed è uno straordinario invito a restare in casa: simpatico, fantasioso, eccentrico, persino elegante. Tutt’altra cosa rispetto a quello lanciato dai cugini francesi. Ma battere in eleganza e finezza un artista dall’ animo napoletano o quasi (Petrucci è nato a Castellammare di Stabia), da parte di un “galletto d’oltralpe” è francamente impresa ardua, se non impossibile!

Nello Petrucci

Una breve “bio” per chi non conoscesse questo artista è necessaria come premessa al mio pensiero, che leggerete subito dopo. Nello è laureato all’Accademia di Belle Arti di Napoli e si muove spesso tra Italia e gli States. Il successo delle sue opere, varca i confini nazionali infatti. “Essence of lightness “una sua opera, è esposta permanentemente nel 3° World Trade Center di New York. In buona compagnia con i più importanti street artist del mondo.

New York lo ha ospitato anche e più di una volta all’”Agorà Gallery”. In Italia a Roma, presso l’Ambasciata Americana, ha esposto “Over the Sky” il cui tema è l’11 settembre, che dimostra la sua sensibilità agli accadimenti cruciali che avvengono nel mondo. Dopo le esperienze anche nel cinema, come attore con Martin Scorsese e come regista in un video clip, nel 2019 decide di aprire la “Satyr M.B. production” dì produzione cinematografica.

“Stay Home” e la Pop Cinetica

L’artista Nello Petrucci è riconosciuto dai critici come l’artista della POP CINETICA per definire il suo modo di fare arte, lui disfa i puzzle e poi li ricompone, sfruttando il sistema, il linguaggio cinematografico che conosce così bene.

È sempre attento e meticoloso nelle scelte dei soggetti per fare scaturire il pensiero che lui vede e che vuole comunicare, anche e soprattutto in questo momento particolare, in cui la nostra nazione e la comunità europea e mondiale stanno affrontando l’emergenza legata al coronavirus.

I Simpson come simbolo

Il simbolo o meglio i simboli dello “stare in casa”, diventano I Simpson tutti: Homer, Morge, Bart, Lisa, Maggie. Il messaggio univoco, eccellente, geniale è nel mostrarli seduti sul divano, che guardano la TV indossando la mascherina. Da lì parte forte e chiaro il messaggio “STAY HOME”. Ecco Nello ha creato qualcosa di bello, colorato, semplice e immediato. Arriva e colpisce l’immaginario collettivo visivamente prima ancora che per la scritta. La popolarità dei personaggi è mondiale, come l’appello che lanciano a tutti i paesi del mondo.

Come dicevo in apertura, ecco si evidenzia in maniera inconfutabile, la differenza dell’invito proposto dai sempre inadeguati cugini francesi. Non perdono quasi mai occasione di collezionare brutte figure o figuracce con una rappresentazione dei PUFFI, in cui l’avviso (non lo paragono ad un pensiero) parte da un presupposto errato. È noto a tutti che i Puffi passano la loro quotidianità sempre all’aperto. Lascio a voi lettori i commenti e le considerazioni personali. 

Quindi un grande plauso va a Nello Petrucci che ha saputo con la sua emotiva delicatezza individuare nella classica famiglia americana dei Simpson, il simbolo più moderno ed efficace della sua campagna “RESTA A CASA “.

I Cartoni e la satira in questo momento drammatico ci aiutano a lanciare un messaggio positivo e cosa importantissima comprensibile a tutti grandi e piccini.

Il mio appello personale ( di Marco Antonio)a tutti è ancora di restare a casa per combattere l’emergenza coronavirus e fermare il contagio.

Anche il luogo del murales non è casuale

L’artista ha individuato un murale nella periferia di Pompei la città in cui vive adiacente o nei pressi del centro commerciale La Cartiera. Vuoi vedere caro lettore, che Nello ha scelto un punto di forte intensità d’aggregazione???? (Nulla è lasciato al caso) chi sa se un giorno le nostre future generazioni troveranno qualche reperto dell’artista Nello Petrucci nella famosissima Pompei?

I consigli dei Simpson per “battere” in casa il coronavirus

I Simpson vi suggeriscono 10 musei virtuali da vedere seduti sul divano di casa: tour virtuali e collezioni online. Basta cliccare sopra.

1. Pinacoteca di Brera – Milano

2. Galleria degli Uffizi – Firenze 

3. Musei Vaticani Roma

4. Museo Archeologico – Atene 

5. Prado – Madrid

6. Louvre – Parigi 

7. British Museum – Londra

8. Metropolitan Museum – New York 

9. Hermitage – San Pietroburgo 

10. National Gallery of art – Washington  

Combattiamo il coronavirus. Stiamo a casa l’arte ci farà riflettere e gioire. L’arte salverà il mondo!