Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Sesso orale:educazione, emozione, prevenzione!

Ahi l’amore!

Il sesso orale

Il SESSO ORALE è una pratica che consiste nella stimolazione degli organi genitali maschili o femminili, attraverso l’uso della bocca e della lingua. Esso è praticato sia come preliminare al rapporto sessuale con penetrazione, sia come alternativa al rapporto completo.

L’uso della pornografia ha sicuramente aiutato a eliminare, o almeno ridurre, il tabù riferito a questa pratica sessuale, ma ancora oggi, molte persone (soprattutto le donne), non amano riceverlo, né praticarlo al proprio partner.

La fellatio

La FELLATIO è una stimolazione che può portare all’orgasmo e all’eiaculazione: il partner stimola il glande con labbra e lingua, solitamente tenendo fermo il pene con la mano o accarezzandolo, coinvolgendo eventualmente nell’azione anche i testicoli, creando un profondo coinvolgimento psico-emozionale.

La vulva, e in modo particolare il clitoride, viene baciata, leccata o succhiata, ma anche l’introito vaginale può essere stimolato con la lingua. Per alcune donne il CUNNILINGUS, risulterebbe molto più efficace della penetrazione, nel portarle al raggiungimento dell’orgasmo.

Il sesso orale può essere eseguito da entrambi i partner allo stesso momento nella posizione definita 69, che prevede un’ottima intesa e complicità nella coppia.

L’imbarazzo

Con riferimento alla mia attività clinica, è possibile affermare che molte donne non amano praticare la FELLATIO al proprio partner, e spesso lo fanno controvoglia; altre apprezzano il CUNNILINGUS, in altre parole riceverlo, ma sono in imbarazzo perché temono di non avere un odore gradevole, e che il compagno non sia stimolato nel praticarlo. In realtà, solitamente agli uomini piace molto sia ricevere, che fare!

E’ chiaro che una corretta igiene intima, può aiutare a sentirsi liberi e sicuri, nello svolgimento di questa pratica!

Esiste una tecnica?

Molti si chiedono se esista una TECNICA, per fare sesso orale correttamente! La risposta è “no!”, ma è necessario non vergognarsi, lasciarsi andare completamente, affinché il partner percepisca che è una modalità gradita, e non svolta controvoglia.

Alcune utili indicazioni, però, possono essere fornite!

La donna dovrebbe muovere su e giù il pene con la mano, e contemporaneamente, stimolarlo con la bocca e con la lingua sul glande, preferibilmente in una posizione che permetta a lui di guardare, poiché questo lo eccita molto.

L’uomo dovrebbe stimolare l’introito vaginale, le piccole e le grandi labbra e il clitoride, ma può anche introdurre un dito in vagina, continuando a leccare il clitoride. Quest’ultima è un modo che, solitamente, crea un’alta eccitazione!

Emozione e complicità

In ogni caso, è importante essere partecipi, sia quando si riceve, sia quando si pratica il sesso orale, esprimendo le proprie emozioni, e avvisando il partner, se il modo in cui è fatto, non è di nostro gradimento. Esprimere i propri pensieri, è importante per cercare di creare una maggiore sintonia, e una completa conoscenza del corpo e delle reazioni dell’altro.

Sicuramente, il sesso orale è un aspetto importante, soprattutto nei preliminari, perché aumenta l’eccitazione sia nell’uomo sia nella donna. Favorisce la lubrificazione vaginale e prepara la donna al momento della penetrazione, aumentando l’eccitazione e la velocità nel raggiungimento dell’orgasmo.

Per l’uomo è utile per ottenere un’erezione soddisfacente per permettere la penetrazione, ma può portare a un’eccitazione troppo alta, chi soffre di eiaculazione precoce.

Il sesso orale può ovviamente favorire una maggiore intesa sessuale e maggiore complicità di coppia, fondamentali per un rapporto sessuale soddisfacente per entrambi: non dimentichiamo, però, quanto il DIALOGO nella coppia sia fondamentale, per capire ciò che piace/non piace all’altro!

La prevenzione

Un aspetto molto importante, che non dev’essere mai sottovalutato, è la prevenzione delle MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI (MST).

I liquidi sessuali sia maschili sia femminili possono essere dannosi per il contagio e lo sviluppo di queste malattie, nello specifico il virus HIV (responsabile dell’AIDS – Sindrome da Immunodeficienza acquisita), il PAPILLOMA VIRUS (HPV), che può causare il carcinoma al collo dell’utero, e il tumore oro-faringeo, il virus dell’HERPES SIMPLEX, l’EPATITE C, e l’EPATITE B.

Vorrei ricordare che l’unica protezione contro le MST (anche per via ORALE!), è il PROFILATTICO (in lattice o poliuretano), ma esiste anche un dispositivo che consiste in una pellicola trasparente, frapposta tra la bocca e i genitali femminili (Oral Safe).

La raccomandazione

Il sesso orale può essere un ottimo metodo di stimolazione, per avere e procurare piacere, ma non dimentichiamoci mai di proteggerci!