Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

SCUOLABUS

Lo Scuolabus conosciuto in tutto il mondo

Il nome SCUOLABUS non è casuale. E’ l’appellativo, a nostro parere, adatto a fondere il concetto di “comunicazione”e di “scuola”. SCUOLABUS è la nuova rubrica di Globe Today’s.

E’ troppo importante

E’ troppo importante l’età scolastica, quel periodo della vita in cui si ha la consapevolezza che i bambini e i ragazzi diventeranno, quasi senza accorgercene,donne e uomini, genitori e cittadini.

E’ troppo importante che il periodo di formazione di questi nostri giovanissimi italiani sia un percorso esemplare e educativo, affinché l’approdo e il passaggio dall’adolescenza alla maturità e alla vita di tutti i giorni, sia completato nel migliore dei modi. 

Nella scuola e nell’educazione scolastica ci “giochiamo” il nostro futuro.

Globe Today’s apre alla scuola

Il nostro giornale, ha cercato la collaborazione di un dirigente scolastico, per creare una rubrica che abbia come obiettivo la scuola, usando un linguaggio più semplice e chiaro possibile.

 Una rubrica, che riesca a coniugare le esigenze normative e quindi il linguaggio un po’ “burocratese”, passateci il termine, “decodificandolo” con l’aiuto di una interpretazione efficace, comprensibile da tutte le parti interessate: genitori e alunni.

Abbiamo chiesto alla Dirigente Scolastica Maddalena Carlini

La Dott.ssa Carlini a scuola e in privato

L’idea di proporle SCUOLABUS e la sua adesione alla nostra iniziativa, si sono formalizzate dopo un incontro  personale avvenuto proprio , nel suo ufficio presso la scuola elementare “ Foglietta”, dell’Istituto Istituto Comprensivo Sestri Est, in cui lei è Dirigente Scolastico.

Conosciamo meglio Maddalena Carlini.

Ha una laurea in lettere ottenuta con il massimo punteggio di  110 e lode. Dirigente scolastico e dirigente con funzioni di reggente, una lunghissima carriera trascorsa tra insegnamento, commissioni per la valutazione degli insegnanti, commissioni pedagogiche ed altri numerosi incarichi a livello locale e regionale.

Con un po’ di “malizia”, chiediamo subito “due cifre” sull’ Istituto Comprensivo che dirige. I numeri ci consegnano una realtà inequivocabile segnando, come si direbbe in borsa, un “netto rialzo” generale.

Quest’anno, infatti, gli iscritti sono aumentati in modo rilevante rispetto allo scorso anno.

E’ un po’ di tempo che si ha questa tendenza. Merito sicuramente della caratura degli insegnanti, ma soprattutto della lungimiranza della Carlini, che ha saputo coniugare leggi necessariamente poco elastiche, con le necessità delle famiglie, che peraltro l’hanno capito “scegliendo” l’istituto. 

Le sue caratteristiche professionali e umane

La sua decennale esperienza la pone sicuramente come interlocutore privilegiato tra il mondo della scuola e quello della famiglia che talvolta, ci dicono le cronache, confliggono.

Parlando con la Dirigente ci rendiamo conto che il suo approccio competente e sistematico ai problemi della comunità scolastica senza tuttavia derogare all’aspetto umano, resta un elemento portante di ogni valutazione.

Umanamente c’è poco da dire e parecchio da osservare. Parla con semplicità e competenza. Può apparire a una prima occhiata, anche un po’ formale. Il ruolo credo lo debba anche un po’ prevedere.

Quando però, in ultima analisi, osservi l’evidenza delle sue passioni attraverso i libri di Giacomo Leopardi, che trovi ovunque in quell’ufficio, e noti tutti i tipi e tutte le grandezze possibili di oggetti raffiguranti la tartaruga, mi verrebbe voglia, di sciogliere ogni convenzione e di rivolgere domande più attinenti alla sfera personale. Ma mi trattengo.

Buon lavoro Maddalena, vai con SCUOLABUS!