Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Rette e geometria analitica. La soluzione è nei sutra vedici

Rette - Tetraedro
Tetraedro esempio di geometria applicata alla realtà – By ddzphoto

L’utilizzo della matematica vedica nella geometria analitica è frutto degli studi e delle ricerche più recenti. Basati sul fatto che il nuovo approccio è collegato alla verità di numeri e di grandezze ugualmente applicabili a tutte le scienze e le arti.

L’utilizzo delle rette

Le rette rappresentano la relazione tra due numeri, la variazione di un numero in rapporto a un altro. Graficare e visualizzare questa relazione è di utilizzo comune in tutte le aree del sapere. Tale grafico permette in un colpo d’occhio di capire l’andamento della relazione tra i numeri. Serve a comprendere, per esempio, l’andamento della velocità rispetto al tempo o la resistenza dei materiali o se il prezzo di un bene sta crescendo. Per quanto le relazioni possano essere complicate, si tende comunque a cercare questa relazione lineare che piace alla nostra mente.

I sutra vedici

I sutra vedici, formule-parole che indirizzano il nostro cervello nel tipo di calcolo voluto, ci permettono di costruire in modo immediato le rette, di trovare rette parallele e perpendicolari in modo semplice e intuitivo. Ad esempio la rappresentazione di una retta generica si basa sul sub-sutra con eliminazione alternata e ritenzione. Il trovare l’equazione di una retta dato un punto e il coefficiente angolare è gestito dal sutra specifico e generale.

Trovare le rette

Sappiamo che per due punti passa una e una sola retta. Con la matematica possiamo quindi avvalerci del sutra verticale e incrociato e trovarne subito la formula, anche mentalmente, senza passare attraverso il procedimento del calcolo del coefficiente angolare e del termine noto. 

Analogamente la retta parallela a una retta data e passante per un punto, è l’applicazione del sutra trasponi e applica e del sutra specifico e generale.  La retta passante per un punto e perpendicolare a una retta data è l’applicazione del sutra trasponi e applica.

Queste parole, che ora suonano poco familiari, una volta conosciuto e compreso il significato e l’algoritmo guidano lo studente a ricordare il procedimento e a determinare mentalmente in modo naturale le varie rette. Questa parte della geometria analitica, spesso difficile per gli studenti ai primi approcci, diventa un gioco rapido e divertente.

Un esempio visivo

Per saperne di più

Una spiegazione dettagliata sulle rette si trova nel capitolo da me scritto nella nuova ristampa del Manuale di matematica vedica per inseganti e genitori, che uscirà a breve. Per ogni dubbio o curiosità contattatemi o scrivetemi.