Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Ospiti dal mondo al Festival Internazionale del Fundraising

Ospiti: Gli Ospiti

Oggi parliamo di ospiti, ma se volete sapere tutto sul Festival 2022 ricordatevi di leggere anche il recente articolo pubblicato “Avrò cura di te”.

Ospiti di grande prestigio

La prossima edizione del Festival Internazionale del Fundraising sarà arricchita da ospiti internazionali del settore di grande prestigio. Nel crescendo della ulteriore rilevanza e spessore della manifestazione, gli ospiti presenti ne sono la punta di diamante. Ospiti che provengono letteralmente da tutto il mondo, e da tante realtà diverse del fundraising.

Jordan Evans

Sarà ad esempio presente Jordan Evans, l’uomo che ha guidato il progetto del Mars Curiosity Rover per la NASA. La missione consisteva nell’esplorazione del pianeta Marte, tramite il Rover Curiosity. Jordan Evans spiegherà il “dietro le quinte” della missione. Fornendo importanti suggerimenti su come guidare un team altamente competente.

Ospiti da Hong Kong e dalla Spagna

Ci sarà poi una diretta con degli ospiti da Hong Kong: Cindy Lee e Garrick Liu di Greenpeace Asia. Ospiti al Festival per la prima volta, lei digital fundraiser di Greenpeace Hong Kong. Lui, digital marketer. Racconteranno come creare e gestire blog perfetti, con storytelling di qualità superiore. Una realtà estremamente particolare, che ha molto da dire.

Seguiranno quindi Tony Matas e Nick Scott, di Medici Senza Frontiere – Spagna. Ci riveleranno i misteri e potenzialità della chatbot. Strumento oramai essenziale per costruire una strategia di fundraising flessibile e capace di adattarsi alle diverse necessità delle organizzazioni.

Le eccellenze “made in Italy”

Ma le eccellenze ed i grandi ospiti non saranno solo internazionali. Anche il “Made in Italy” avrà il suo spazio con nomi e storie molto importanti. Sarà presente infatti Nives Meroi, alpinista italiana che è riuscita a scalare tutte le 14 montagne sopra gli Ottomila metri del mondo. Una donna che, tramite la vittoria sui propri limiti, ha vinto i Giganti del Mondo. Quella di Nives, sarà un momento molto emotivo e motivazionale.

Sarà poi presente uno dei giornalisti italiani più seguiti degli ultimi anni: Mario Calabresi. Calabresi ha fatto della sua curiosità la sua forza, continuando a sperimentare nuovi mezzi per raccontare le storie che lo colpivano. Partendo dalla carta stampata, ha poi iniziato a scrivere libri, passando poi scrivere serie tv, newsletter ed eventi dal vivo. Un vero maestro dello storytelling nostrano, che condividerà con noi alcuni dei suoi segreti per il successo.

Sarà con lui Roberto Olivi, Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione di BMW Italia. Scrittore e lettore appassionato, per darci idee e strategie di storytelling preziosi. Il fundraiser potrà trovare nuovi suggerimenti per comunicare e raccontare al meglio i propri valori e le proprie campagne di raccolta fondi.

Tre giorni con gli ingredienti giusti

Tra le due plenarie vi sarà un susseguirsi di ospiti, oltre 60 speaker di caratura nazionale e internazionale. Un programma di tre giornate durante le quali ciascuno può trovare gli ingredienti giusti per la propria ricetta di fundraising.

Un Festival per chi inizia con la raccolta fondi, per chi vuole migliorarsi e per chi vuole innovare nel suo lavoro e con la propria organizzazione. È l’evento che riunisce ogni anno la più grande community italiana del non-profit. Occasione importante per condividere ispirazione, passione e cultura del dono, per formarsi e far crescere tutti insieme il mondo del terzo settore e, in particolare, quello della raccolta fondi.

Potete trovare il programma completo cliccando sul sito ufficiale. È possibile inoltre l’acquisto dei biglietti direttamente online, cliccando su questa pagina.

“Grazie alla nostra media partnership con il Festival del Fundraising puoi partecipare al Festival inserendo il codice MEDIAFFR22 in fase di registrazione per accedere alla tariffa scontata di 349 euro invece di 399 euro entro il 31 maggio 2022.”