Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

NONPROFIT DAY del 2 marzo. Numeri da capogiro

Nonprofit - logo

Il 15 febbraio scrivevamo, che gli iscritti al NONPROFIT Day erano 2500. Oggi, a distanza di appena 10 giorni, questo numero è aumentato di oltre il 60%, superando la soglia dei 4000 partecipanti.

Non profit il terzo settore

Il terzo settore si aspetta molto da questa giornata speciale. Se è vero che si terrà online, per  motivi legati esclusivamente alla pandemia, è anche vero che la risposta in termini di numeri è decisamente confortante. Sia per le adesioni, oltre 4000 abbiamo visto, che per la qualità dei cosiddetti “grandi sponsor”, che possiamo vedere qui direttamente nel sito ufficiale del NONPROFIT DAY, pronti e decisi a sostenere questo importante settore.

Non-profit e profit

La differenza fondamentale tra nonprofit e profit è l’agilità di capitalizzazione e d’investimento, due cose che nel terzo settore sono ritenute non etiche, ma che in realtà permetterebbero alle organizzazioni di poter aumentare il loro contributo».

Questa è la sfida che attende tutti noi e chi amministra il non profit. Muovere, ripensare, rinnovare, innovare questo settore.

Lo faranno di sicuro i due protagonisti attesi Dan Pallotta, autore del Ted Talk più visto nella storia del nonprofit, che esporrà la sua relazione alle 15. La contro relazione, alle 16, sarà compito di Stefano Zamagni, l’inventore delle Onlus, economista e garante del nonprofit italiano.   Rafforzeranno le tesi innovative Valerio Melandri, direttore del Master in Fundraising di Forlì e Fondatore del Festival del Fundraising, insieme a Stefano Malfatti, direttore dell’Associazione Festival del Fundraising, che apriranno lo speciale pomeriggio alle ore 14.

4 + 1 gli altri big del nonprofit nel question time delle 17

Nonprofit - protagonisti
Protagonisti il 2 marzo

Ecco chi sono i protagonisti:
Alessandro Betti, direttore raccolta fondi Fondazione Telethon,
Giancarla Pancione, direttore marketing & fundraising Save the Children Italia,
Niccolò Contucci, direttore generale Fondazione Airc per la ricerca sul cancro,
Elisabetta Soglio, giornalista del Corriere della Sera, responsabile dell’inserto Buone Notizie.
• Il +1, sarà il pubblico collegato online a essere in primo piano nel Question time guidato dai 4 big. Infatti sarà possibile a tutti i partecipanti porre domande in chat e prendere parte al dibattito che farà la storia del nonprofit.

L’obiettivo del NONPROFIT DAY

L’obiettivo di questo evento straordinario è quello di raffigurarelo spartiacque del nonprofit prima e dopo la pandemia, la sfida epocale che cambierà per sempre la nostra percezione del nonprofit.
Un incontro importante che aiuterà tutto il settore nonprofit a rimettersi in marcia nell’era post Covid 19.