Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Nonne e OSS? Si. Ma sfilano come modelle sul red carpet

Dalla Casa di riposo alla Casa di moda: nella CRA Villa Giulia si preparano per il red carpet di domenica 19 novembre. Le nonne, i nonni e le operatrici sociosanitarie sfileranno con i capi della collezione autunno-inverno e gli accessori confezionati all’uncinetto dalle stesse residenti.

Red carpet: locandina
La locandina

Red carpet molto particolare

Attraverso un’atmosfera priva di carrozzine e camici, il salone delle feste di Villa Giulia, la Casa Residenza per anziani di Pianoro (Bologna), si prepara a trasformarsi in una vivace passerella di moda. I colori vibranti della stagione tingono di glamour l’evento, dove una varietà di abiti, dalla casualità all’eleganza, illumineranno il tappeto rosso grazie alla generosa collaborazione della Manini Abbigliamento di San Lazzaro di Savena (BO).

La sfilata, in programma per domenica 19 novembre alle 15, avrà luogo al primo piano della residenza del Comune di Pianoro, accompagnata dalla musica dal vivo di Emilia Lo Mascolo, nota come Nonna Rock. Questo evento, dedicato alle donne che operano presso Villa Giulia, come infermiere, OSS, terapiste, addette alla cucina e amministrative, mira a celebrare la femminilità spesso oscurata dai compiti prioritari di assistenza in un ambiente che quotidianamente offre servizi di cura alle persone fragili.

La novità inaspettata

La novità di quest’anno è l’inaspettata partecipazione di alcuni residenti della CRA, come Graziella, Vally e Giannino, che sfileranno indossando accessori creati nel laboratorio di artigianato artistico di Villa Giulia. Borse, sciarpe, scialli, gilet e collane in lana e cotone, ispirati alle ultime tendenze cromatiche e stilistiche, saranno indossati con fierezza. Molti di questi accessori, realizzati rigorosamente a mano con materiali sostenibili, sfoggiano tonalità di rosa in omaggio al film di successo mondiale Barbie, o rosso intenso ispirato alle auto Ferrari, in anticipazione della nuova pellicola sulla vita di Enzo Ferrari.

Leggi anche:  Un 72°Festival di Sanremo equilibrato e strepitoso

La peculiarità che accomuna questi manufatti è l’uso del crochet, una serie di mattonelle colorate realizzate all’uncinetto con lana e cotone. Il tutto prende ispirazione dalla tradizione delle coperte realizzate dalle nonne.

Il punto di forza del progetto di moda sostenibile – dichiara la dott.ssa Ivonne Capelli direttrice della CRA Villa Giulia è l’utilizzo di materiali esclusivamente riciclati, ad esempio gomitoli di lana o cotone che gli stessi familiari donano alla nostra struttura. Questo aspetto di sostenibilità a cui da sempre siamo attenti, contro ogni forma di spreco, conferma la nostra volontà di dare una seconda vita agli oggetti, rendendo il risultato finale ancora più autentico. Il tutto sarà valorizzato domenica 19 novembre durante la sfilata di moda che si concluderà con la bicchierata dell’amicizia tra tutti i partecipanti” – conclude la direttrice della CRA.

Verified by MonsterInsights