Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Mona Lisa 500 anni dopo, emozione “virtuale”

Nell’accezione comune, realtà virtuale e realtà aumentata, sono considerate la stessa cosa. In effetti, la differenza esiste ed è sostanziale. Quindi per capire meglio quello che leggerete dopo, definiamo brevemente le due tecnologie.

Realtà aumentata: Augmented Reality (AR) e realtà virtuale: Virtual Reality (VR)

La tecnologia AR, mostra cose in 3D, in tre dimensioni, come le vediamo tutti i giorni con i nostri occhi, sovrapponendo le immagini generate a quelle del mondo reale. La differenza, rispetto a quello che vediamo, è che non possiamo essere partecipi e quindi non possiamo interagire con ciò che accade. Per capirci, avete mai usato il famoso giochino Pokemon?

La tecnologia VR, invece ci consente l’esperienza con questo mondo virtuale, in maniera centrale e non frontale. Tramite l’uso di visori 3D, diventiamo protagonisti, possiamo interagire, completamente immersi negli avvenimenti di quello che vediamo. Siamo davvero entrati in un mondo parallelo. Una sorta di second life a tutti gli effetti.

Mona Lisa:Beyond the Glass

Questa premessa è d’obbligo per comprendere l’evento che è offerto dal Louvre di Parigi – Hall Napoléon – dal 24 ottobre 2019 al 24 febbraio 2020. Si chiama Beyond the Glass.

E’ la storia della Gioconda di Leonardo da Vinci, rivista attraverso la realtà virtuale VR, a 500 anni dalla morte del Genio. Secondo Dominique de Font-Réaulx, Direttore della programmazione culturale “Il pubblico sarà in grado di scoprire un’esperienza immersiva di un capolavoro straordinario”.

Un’esperienza innovativa per la Francia e il Louvre. In Italia la VR invece è già stata sperimentata con successo già da un paio d’anni, il Tour virtuale della DOMUS AUREA i ha fatto entrare e conoscere la reggia di Nerone viaggiando a ritroso nei secoli. Anche la visita alla Pompei dell’epoca Romana è un’emozionante esperienza, sia per la ricostruzione interattiva della città, sia per la realizzazione di scene di vita ricreate al computer.

Il futuro virtuale

Una versione estesa dell’esperienza VR di Mona Lisa sarà disponibile per il download tramite VIVEPORT e altre piattaforme online, per chiunque e ovunque. In cinque passi, da casa, sarà possibile per l’occasione, sperimentare la straordinaria velocità del futuro con HTC 5G Hub, attraverso la piramide del Louvre, si accederà ai corridoi, fino ad incontrare il dipinto di Mona Lisa.

Il 5G, la quinta generazione a braccetto con la VR. Alta tecnologia e altre emozioni. Anche Leonardo da Vinci, sono sicuro apprezzerebbe.