Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

L’estate di Montebuio di Danilo Arona

L’estate di Montebuio

“L’estate di Montebuio”, fa parte della nostra serie di recensioni sui libri che periodicamente proponiamo ai nostri lettori di Globe. Il filone che collega questa successione di romanzi non è legato a una tematica specifica. Varia di volta in volta a seguito della scelta e dei gusti della nostra autrice.

L'estate di Montebuio - ponte
Un ponte nel crepuscolo fra gli alberi – By L.Koshkina

Uno scenario a tinte forti

A volte, abituati come siamo alle varie Castle Rock kinghiane, ci è difficile immaginare la solare penisola italiana come lo scenario perfetto per romanzi a tinte forti. Eppure è presente un filone letterario nostrano che, soprattutto negli ultimi anni, si è fatto sempre più interessante.

I piccoli borghi immersi nella nebbia della profonda Romagna, popolati da personaggi sinistri e antiche leggende, hanno creato una perfetta ambientazione per i romanzi di Eraldo Baldini. Così come la Bologna visionaria per Gianluca Morozzi e la segreta provincia padana per Paolo Prevedoni.

L’estate di Montebuio di Danilo Arona

Ancora più atipica e affascinante è l’ambientazione di L’estate di Montebuio di Danilo Arona che si snoda attraverso i paesaggi crepuscolari dell’Appenino ligure.

L'estate i Montebuio - libro
La copertina del libro

A Montebuio, paesino apparentemente tranquillo, accadono cose strane e inspiegabili tra le stradine antiche e l’ombra della vecchia colonia. Fatti in apparenza scollegati tra loro ma forse uniti in un passato inquietante. Tra antichi culti, scomparse misteriose e colpi di scena sempre più sconcertanti, questo lungo romanzo riesce a trasportare il lettore in un mondo che strizza l’occhio alle ambientazioni provinciali di Dan Simmons, calate nell’Italia del sole e dei cieli tersi.

Una nota di merito va sicuramente alle prime pagine del romanzo. Ambientate sorprendentemente nell’Antiochia del III secolo, fatto che, in un primo momento, riesce perfettamente a disorientare il lettore, ma che in seguito si rivelerà una vena portante di questo libro complesso e colmo di sfaccettature.

Un mix di sensazioni forti

Sebbene un po’ tortuoso infatti, tra le numerose digressioni e salti temporali, fatto che non ci si aspetterebbe da questo genere di romanzo, L’estate di Montebuio riesce a coniugare sapientemente thriller, horror e mistery rivelandosi una lettura perfetta per una vacanza, magari proprio sulle colline che fanno da sfondo al racconto.