Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

L’Appennino Tosco Emiliano. Sci o ciaspole in attesa del Natale

Appennino - Appennino
Appennino Tosco Emiliano

L’Appennino Tosco Emiliano, la tanta neve caduta, il clima Natalizio, hanno indotto il nostro straordinario Cristiano, alias “il Bubris, che vive “on the road”, ha proporci di provare una bella vacanza alternativa sulla neve.

Sci o ciaspole nell’Appennino Tosco Emiliano

Ci sono luoghi che sono invisibili al turismo di massa. Eppure sono lì piacevolmente nascosti tra le pieghe della provincia italiana e conservati dalle persone che vi abitano da generazioni. L’Appennino Tosco Emiliano è proprio uno di questi. Un luogo da vivere tutto l’anno e che nel periodo invernale grazie alle località Abetone e Laghi del Cerreto, diventa una meta per gli appassionati della neve: ciaspole e sciate adatte a tutta la famiglia. Campeggiare o sostare con il camper o il caravan, non è mai un problema perché i campeggi, agriturismi e aree camper sono aperte tutto l’anno e offrono tutti i servizi per la sosta.

Iniziamo con le ciaspole

Innanzi tutto è necessario utilizzare un’attrezzatura adeguata e se non l’avete, potete noleggiarla sul luogo. Non meno importante è consultare il meteo prima di partire, comunicare ad altre persone dove andrete e fare affidamento su una guida locale che conosce il percorso. Fatte queste premesse è possibile organizzare ciaspolate nella neve sia all’Abetone sia ai Laghi del Cerreto. Ci sono diversi livelli e durata del percorso. Sono molto panoramici e permettono di apprezzare la natura e il silenzio dei boschi dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Si cammina attraverso faggete e abetaie ghiacciate fino a belvedere naturali da cui ammirare il panorama a 360°. Cerreto Laghi è lo spartiacque tra le regioni Emilia Romagna, Liguria e Toscana. Racchiusa attorno a un lago appenninico di origine glaciale ai piedi del monte La Nuda, tra fitte faggete che a causa dell’incontro tra l’aria umida del mare e quella fredda dell’appennino, vengono ricoperte abbondantemente di neve, durante la stagione invernale. Abetone invece si apre, dal Monte Cimone al Monte Libro Aperto, dal Corno alle Scale al Monte Gennaio. Qui di seguito alcuni dei percorsi partendo dall’Abetone.  

Appennino - Ciaspole

Percorsi

Anello del Maiori: tempo di percorrenza 2 ore, passeggiata non impegnativa che parte dalla piazza di Abetone e raggiunge le pendici del monte Libro Aperto.

Anello del Doni: tempo di percorrenza 1 ora e 30 minuti, passeggiata facile attorno al paese dell’Abetone.

Lago Nero: tempo di percorrenza circa 1 ora e mezza, di media difficoltà in particolar modo dall’Orto Botanico sino al Lago Nero.

Per maggiori informazioni questo è il sito di riferimento. Da Cerreto Laghi invece avete due possibilità per ciaspolare. il rifugio Passo del Cerreto in cui potete anche soggiornare e degustare i piatti tipici del luogo oppure, dal sito ufficiale dove individuare percorsi per tutta la famiglia.

Con gli Sci o la tavola da snow ai piedi.

Per chi amare avere ai piedi gli sci o la tavola da snow ai piedi, le due località Abetone e Laghi del Cerreto, possono offrire davvero molto in termini di divertimento e piste. Piste da fondo, discesa per ogni livello; scuole da sci e parchi snow per chi vuole destreggiarsi con salti e piroette sulla tavola, sono solo alcune delle possibilità che trovate. In tutti i casi è sempre bene avere prudenza (indossare il caschetto) e osservare alcune regole, anzi il decalogo dello sciatore, che vi indichiamo qui di seguito.

Il decalogo dello sciatore

1-      Rispetto per gli altri: ogni sciatore deve comportarsi in modo da non mettere in pericolo altre persone o provocare danni.

2-      Padronanza della velocità e del comportamento: ogni sciatore deve tenere una velocità e un comportamento adeguati alla propria capacità nonché alle condizioni generali della pista, della libera visuale, del tempo e all’intensità del traffico.

3-      Scelta della direzione: lo sciatore a monte che ha la possibilità di scegliere il percorso deve tenere una direzione che eviti il pericolo di collisione con lo sciatore a valle.

4-      Sorpasso: il sorpasso può essere effettuato (con sufficiente spazio e visibilità), tanto a monte quanto a valle, sulla destra o sulla sinistra, ma sempre ad una distanza tale da evitare intralci allo sciatore sorpassato.

5-      Immissione ed incrocio: lo sciatore che si immette su una pista o che riparte dopo una sosta deve assicurarsi di poterlo fare senza pericolo per sé o per gli altri; negli incroci deve dare la precedenza a chi proviene da destra o secondo indicazioni.

6-      Sosta: lo sciatore deve evitare di fermarsi, se non in caso di necessità, nei passaggi obbligati o senza visibilità. La sosta deve avvenire ai bordi della pista. In caso di caduta lo sciatore deve sgomberare la pista al più presto possibile.

7-      Salita: in caso di urgente necessità lo sciatore che risale la pista, o la discende a piedi, deve procedere soltanto ai bordi della stessa.

8-      Rispetto della segnaletica: tutti gli sciatori devono rispettare la segnaletica prevista per le piste da sci ed in particolare l’obbligo del casco per i minori di 14 anni.

9-      Soccorso: chiunque deve prestarsi per il soccorso in caso di incidente.

10-   Identificazione: chiunque sia coinvolto in un incidente o ne è testimone è tenuto a dare le proprie generalità.

E ora veniamo nel dettaglio nel dettaglio, alle località

Appennino - Cmper
Sull’Appennino con il camper

L’Abetone

Le piste da sci del Comprensorio dell’Abetone sono divise in 14 piste blu (per principianti), 14 rosse (livello intermedio) e 2 nere (per esperti). Cinquanta chilometri di sci alpinistico, 18 di sci nordico e un anello di 8 chilometri di fondo, che sono apprezzati e vissuti da ben 9 sci club . Per i più piccoli o per chi vuole imparare ad usare gli sci o la tavola da snow, sono disponibili otto scuole per tutti i livelli. Se proprio amate la neve, ma non gli sci, c’è la snow bike, ovvero pedalare con la bici sulla neve. In realtà non si tratta di comuni bicilette, ma Fat-bike biciclette con le ruote più larghe, nate per la sabbia e che sulla neve permettono una migliore aderenza al terreno.

Passo del Cerreto

Qui si può praticare ogni tipo di sport invernale: discesa, sci di fondo, pattinaggio su ghiaccio. Venticinque chilometri di piste da discesa per i diversi gradi di difficoltà, costantemente innevate anche grazie al supporto di un potenziato impianto di innevamento artificiale. Quattro impianti di risalita (tra cui una seggiovia quadriposto) e uno skilifts che, con la loro efficienza, garantiscono la portata di 6.500 persone ogni ora. Per i bambini e i principianti è inoltre offerto un importante servizio di scuola-sci affidato a maestri professionisti. Grazie alla loro competenza, sapranno insegnare le tecniche sciistiche anche ai meno esperti.

Cosa mangiare o mettere in dispensa?

Vi suggeriamo di acquistare prodotti che vengono realizzati o usati nelle cucine da centinaia di anni. Il farro IGP della Garfagnana per minestre e insalate, il miele o la farina di castagna e le confetture e distillati di mirtillo nero, lamponi e ribes. E ancora, il buristo tipico salume dell’Abetone o il pane privo di sale, per via della storica guerra del sale tra Pisa e Firenze.

Infine dove sostare con il camper o il caravan

Abetone

Camping Bucaneve: Via Secchia e Bicchiere Abetone Cutigliano (PT)Italia

Telefono  +39 0573 607001 Email campingbucaneve@tiscali.it

Area Camper Val di Luce: a pagamento (con monete o App Easypark) dotata di allacciamento elettrico e camper service, presso partenza impianti Val di luce

Laghi del Cerreto

Camping Rio Bianco: Via Provinciale 2/1 Cerreto Laghi Collagna (Reggio Emilia) telefono 0522 714014 email info@campingriobianco.it