Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Kefir: arriva il superfood che salverà il nostro organismo

Una volta c’era il latte della mucca a garantirci le proprietà nutrizionali che ci aspettavamo. Oggi, invece, scoppia il boom del kefir. E’ sempre latte, ma è un superfood, ad Occidente dove impazza sugli scaffali della grande distribuzione. In realtà è la tradizionale bevanda fermentata di origine asiatica che sta crescendo sempre di più nel gradimento degli Italiani. Secondo recenti stime, infatti, le vendite di kefir sono aumentate in modo esponenziale e con grande rapidità. Le vendite, nel 2019, toccano i 5,4 milioni di euro con una crescita stimata del 25% da qui al 2023.

Al netto delle mode e del marketing, quello che fa scegliere il kefir ai consumatori sono gli effetti salutari e detox che la bevanda offre. Si tratta, in buona sostanza, di un latte fermentato attraverso i granuli di kefir che sono degli agglomerati di lieviti e batteri uniti a proteine e polisaccaridi. Un mix che induce la presenza di un variegato panorama di lattobacilli, lattococchi , batteri acetici e lieviti che conferiscono al kefir il caratteristico gusto asprigno ed una certa frizzantezza. Secondo recenti studi pubblicati su riviste internazionali, da questo superfood ci sarebbero da aspettarsi indiscutibili miglioramenti della salute dell’apparato digerente. ma anche una forte azione contraria alla crescita di microrganismi che possano causare la candida e la cistite. Non può mancare, certo, un generico rafforzamento del sistema immunitario.

L’arrivo di questa superbevanda in Italia è stato accompagnato dalla nomea di possedere un valore salutistico assai rilevante. Ad incentivare questa visione anche la stessa etimologia del nome: in lingua armena “keif” significa benessere. Come dire: basta la parola.

Leggi anche:  LO-FI la bassa fedeltà che fa stare bene. Altro che HI- FI