Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Il mio 15 (femminile): #4 Madoussou Fall

Gianluca Veneziano, ex mediano di apertura e telecronista per Eurosport e Sportitalia, ci racconta l’ovale femminile

Madoussou Fall: numero 4

Ok nella lista da consegnare all’arbitro e comunque alla terna arbitrale, compare il nome della numero 4 Madoussou Fall. Nella lista maschile invece compariva “il lavoratore reale” Simon Shaw. Di lei il nostro coach pensa tante cose positive, che leggerete continuando sull’articolo. Certamente questa atleta è una degna rappresentante di questa squadra immaginaria, ma assolutamente compatibile con le skills dei campioni. E allora buon divertimento fan del Rugby e continuate a seguirci con la sessa passione che fate da mesi. Ecco la formazione del 15 femminile ad oggi: 15 Renee Holmes, 14 Ruby Tui. 13 Emily Scarratt , la 12 di maglia Stacey Fluhler , la 11 Joanna Grisez , la 10 Caroline Drouin,  la 9 Sara Barattin,  la 8 Elisa Giordano, la 7 Sarah Hirini , la 6 Maggie Alphonsi e la numero 5 Abbie Ward.

La scheda di Madoussou Fall

Numero: 4

Ruolo: Seconda Linea/ Second Rower

Giocatrice: Madoussou Fall (Francia)

Aggettivo: Aerienne, aerea

Madoussou Fall : in azione
Dai Madoussou vola!

Figlia di un cestista, poteva essere una grande del basket francese, ma ha preferito il rugby. Salta altissimo e, mentre prende la palla a metri d’altezza, la gestisce con dita e idee femminili.

Credo di farle un po’ torto sottolineando le sue capacità di “volo” nell’aria difficile delle rimesse laterali, perché “Madu'” è graziosa, strapotente e devastante anche nel trasporto di palla, nel placcaggio e nel sostegno. Praticamente in tutto.

La (o “il”) seconda linea spinge dietro ai piloni, sul lato destro è un po’ più pesante perché, nell’incastro 3 contro 3 delle prime linee, il pilone destro ha la “testa dentro” (per questo in inglese si chiama “tight head“, testa stretta).

Leggi anche:  Il mio 15 (femminile): #6 Maggie Alphonsi

Così (aspetto sottovalutato) anche la spinta sul lato destro subisce qualche chilo in più.

È la tipica giocatrice che ispira le altre, ma fino a un certo punto, perché nasce già con mani, genetica, elasticità così avanzate da farne la vera atleta della modernità.

Guardate la foto, sta cadendo, ma guarda in giro per valutare a chi passare e a chi sfuggire. Aerienne.

Luca Tramontin preferisce: Madoussou Fall

YouTube consigliato: Rugby femminile: incontra Madoussou Fall

Verified by MonsterInsights