Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Il mio 15 (femminile): #13 Emily Scarratt

Gianluca Veneziano, ex mediano di apertura e telecronista per Eurosport e Sportitalia, ci racconta l’ovale femminile

Emily Scarratt: numero 13

Okkey! È ora di mettere un po’ di ordine… in campo. Siamo già a tre campionesse del Rugby femminile. Abbiamo iniziato con la numero 15 Renee Holmes, poi la scorsa settimana è stata presentata la 14 Ruby Tui. Oggi chiaramente è il turno del 13 Emily Scarratt inglese, che paragoniamo al numero 13 maschile (giusto per rinfrescarci le idee) Tana Umaga. Che roba, che grinta vero?

La scheda di Emily Scarratt

Numero: 13

Ruolo: Centro/Outside center

Giocatore: Emily Scarratt (Inghilterra)

Aggettivo: Majestic

Emily Scarratt: Emily in azione
Spettacolare Emily!

Ha il titolo onorifico di MBE (Member of the British Empire), ha giocato a hockey, rounders e basket, permettendosi anche di rifiutare una grossa borsa di studio perché aveva già in mente il rugby.

Gioca anche estremo, ma all’ultimo mondiale e nel club la stiamo ammirando da secondo centro, del genere «playmaking», più che nell’interpretazione solo offensiva del ruolo. Organizza la difesa, spesso chiude anche i pochi buchi difensivi che la linea inglese concede alle avversarie. Usa il piede e l’ottima accelerazione con prudenza e questo le permette di contenere o superare le omologhe di ruolo dell’emisfero sud.

Rappresenta l’ideale inglese, secondo molti è la più forte «tre quarti» della storia di quel paese, che il rugby lo ha inventato. British, sia di rugby che di percorso, preferisce il gioco molto strutturato come l’inglese che parla. 

Ha un forte accento di Leicester, glielo hanno fatto notare durante un’intervista, scherzavano sui difetti che non ha, e lei ha risposto che l’accento del nord è un vanto.

Luca Tramontin: concorda pienamente, ma poi ci ripensa e propone Carla Hoepa. Poi ci ripensa ancora e torna, anzi, resta su Emily Scarratt.

Leggi anche:  Assisi, Foligno e Spoleto. Ancora nel cuore dell'Umbria

YouTube consigliato: La più grande giocatrice inglese di sempre: Emily Scarratt!

Verified by MonsterInsights