Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

I 5 videogiochi più venduti in Italia nel 2024

Videogiochi: joystick
joystick per i videogiochi

Il 2024 ha fatto il suo ingresso da poco, ma le preferenze dei gamer per i prossimi mesi sono già ben definite. Ci saranno delle novità a sorpresa o troveremo i titoli che hanno fatto da protagonisti anche nel 2023? Prima di andare a scoprirlo, diamo un’occhiata più in generale al mercato del gaming, perché i dati che possiamo scoprire sono molto interessanti e la dicono lunga sull’andamento e sulle preferenze dei giochi, in Italia e non solo.

Il grande cambiamento in positivo è avvenuto durante il periodo del Covid, quando tutto ciò che è collegato al virtuale ha visto un’impennata incredibile al rialzo, che si tratti di casino online o di videogiochi. Rispetto al 2017, il mercato dei videogiochi è praticamente raddoppiato. Attualmente, le cifre parlano a livello globale di oltre 20 miliardi di fatturato, un valore con cui non si scherza.

In Italia, il volume d’affari si aggira sui 2 miliardi di dollari: tanto, considerando che il nostro Paese non è sicuramente il più grande al mondo per dimensioni e popolazione. Ma quali sono i videogiochi che hanno fatto breccia nel cuore dei gamer italiani? Andiamo a scoprirlo.

Il gaming in Italia: giochi preferiti e tendenze dominanti

Nel mese di gennaio i gamer italiani non si sono fatti prendere dalla pigrizia riguardo il gioco. Già nei primi giorni dell’anno le vendite sono fioccate, ed ecco i titoli che ad oggi hanno conquistato le prime 5 posizioni:

  1. Apex Legends, un game sparatutto in prima persona free to play, creato da Respawn Entertainment. Il modello di ispirazione del gioco è quello battle royale. I giocatori possono selezionare il loro personaggio prima dell’inizio della partita e anche il tipo di abilità che possono utilizzare per vincere i nemici.
  2. Call of Duty, un grande classico dei videogiochi che non perde attrattiva con il tempo. La serie è composta da diversi capitoli, ognuno dei quali offre modalità diverse di gioco, tra cui quella single player e multiplayer.  La modalità sparatutto del gioco in prima persona è ambientata nei campi di battaglia della seconda guerra mondiale. Nel 2022, i giocatori della serie sono stati ben 520 milioni.
  3. PUBG: BATTLEGROUNDS è un altro titolo molto amato dai giocatori italiani. Creato dal team di PUBG Studios e pubblicato da Krafton, questo videogioco in modalità battle royale mette 100 giocatori contro di loro. La battaglia è serrata quindi ed estremamente coinvolgente!
  4. Counter-Strike 2 è un gioco multiplayer sviluppato da Valve Corporation. La trama ruota attorno a due squadre, i terroristi e gli anti-terroristi, in lotta tra loro in tre diverse modalità di gioco: Competitive, Premier e Wingman.
  5. Lethal Company è il videogame multiplayer di Zeekerss pensato per gli amanti del genere horror. La storia è ambientata in uno scenario post- apocalittico, in cui i giocatori devono collaborare tra loro per combattere creature mostruose e riuscire a sopravvivere. Interessante l’idea di unire l’ispirazione horror al genere cooperativo.
Leggi anche:  Il VIP Master Tennis di Milano Marittima lancia il “Rapatennis”

Oltre ai giochi preferiti dagli italiani, è anche interessante capire quali sono i fattori che determinano più di altri l’acquisto di un videogioco, in base alle preferenze del pubblico italiano:

  • La trama del gioco è, in base alle statistiche, il driver più influente dato che oltre la metà degli intervistati (circa il 53%) decide di acquistare un videogioco proprio per la storia su cui è basato;
  •  Anche l’originalità ha un ruolo importante, dato che i gamer amano provare nuove avventure. Più è elevata l’unicità del gioco e maggiore è l’attrattiva nei confronti dei giocatori;
  • La modalità multiplayer è un altro fattore trainante del successo di un videogame.  I gamer amano l’elemento sociale e di interazione che può scaturire dal gaming e prediligono quei titolo che sfruttano al massimo questo tipo di condivisione;
  • Anche la grafica ha suo ruolo, dato che è l’elemento più di impatto non solo all’inizio ma anche durante tutta la partita. Un comparto grafico realistico conquista circa il 33% degli intervistati, ponendosi come fattore importante nella scelta di un videogioco. 
Verified by MonsterInsights