Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

GWR Mugello. Piatto del giorno. Pasticcio all’italiana

Il circuito del Mugello – Foto Danilo Schiara

Eccoci serviti. Il piatto del giorno al GWR Mugello è il famoso “pasticcio all’italiana”.

Come passare da un record a un flop

Avevamo pubblicato un primo servizio ricco d’informazioni e notizie, con la prospettiva di un weekend da record sotto ogni aspetto, a partire dal numero dei camper pronti a sfilare per le vie del Mugello, per continuare con eventi di contorno, che avrebbero avuto l’effetto di suggellare quell’atmosfera “magica”che si respira alla vigilia di un qualcosa di eccezionale che sta per avvenire e che si immagina lascerà un segno indelebile dentro i nostri cuori. Per sempre. Il sigillo a tutto questo? L’iscrizione all’albo del Guinness dei Primati.

Mica poco. Troppo bello!

Abbiamo poi scritto un secondo pezzo sul Mugello, questa volta in chiave sociale, ma anche di freschezza e novità. Un GWR dove le donne sono presenti, in gran numero e protagoniste indiscusse.

Abbiamo sentito il parere de “Le Camperiste Italiane”, dando voce a Mariapia, Maria e Francesca, amministratrici del gruppo di face book di ben 4200 agguerritissime appassionate. Nomi italianissimi di donne italiane, che amano la libertà e l’avventura. A loro si è aggiunta Silvia, altro nome nostrano, che ha portato al Mugello l’entusiasmo di tredicimila mamme di oggi e di domani. Lei come blogger di “Mammainviaggio.it”.

Il pasticcio all’italiana

Le componenti ci sono tutte e tutte portano a immaginare che sarà un successo!

Infatti, il nostro inviato Danilo Schiara, come sempre preparatissimo e attrezzato di tutto punto e li al Mugello, per preparare il gran finale e mostrarcelo attraverso i suoi fantastici video, ripresi anche con i droni. Peraltro lui è pure un appassionato camperista.

Ecco il colpo di scena, pressappoco quasi all’ora di cena, al posto dei tortellini al ragù viene servito un inaspettato pasticcio all’italiana.

Salta tutto! L’organizzazione annuncia che non si potrà effettuare la prova record per le strade previste per sfilare.

Cosa è successo?

Mancano le autorizzazioni, i permessi, da parte delle autorità competenti per sfilare sulle strade provinciali con i camper. Quindi figuraccia per l’organizzazione, arrabbiature di tantissimi partecipanti il raduno. Polemiche e accuse. Non è nostro compito indagare, per quello ci sono i soggetti preposti. Ci limitiamo a segnalare che l’organizzazione ha rilasciato una dichiarazione scritta che vi mostriamo qui sulla pagina face book ufficiale. Certo la delusione è tanta e pure evidente nei volti e nelle dichiarazioni di tutti i protagonisti. Possibile mai che possa accadere un fatto del genere, quando è stato programmato da tempo?

Il lato positivo

GWR Mugello – Video Maker Danilo Schiara

Pubblichiamo a tarda notte il nostro articolo, perché volevamo mostrare le splendide immagini del nostro inviato Danilo Schiara, che ci ha appena portato in redazione. Il lato positivo è che senza questo incredibile pasticcio all’italiana, il record del più grande raduno camper al mondo, sarebbe stato certamente battuto. I camper erano circa 1000, ben oltre il precedente record. Speriamo che si possa riproporre ancora una volta e stavolta con ben altro esito!