Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Globe flash news del 21 ottobre

21 ottobre – Foto Dana Tentis

Globe Flash News del 21 ottobre. Stasera l’attenzione della nostra redazione si è soffermata su due episodi ecologici. IL bike sharing e le pecore a Madrid.

Uber porta il bike sharing nella capitale

Sarà Roma, la prima città italiana a inaugurare il primo servizio di bike sharing a marchio Uber, l’azienda famosa per il car sharing. Il servizio è fornito ai cittadini e ai milioni di turisti, al momento con le prime settecento bici a pedalata assistita. A breve diventeranno almeno duemila ottocento.

La bicicletta a pedalata assistita è un mezzo ecologico, elettrico, che si muove con l’apporto della pedalata del ciclista, ma è assistita dalla spinta di un motore ecologico, silenzioso e non inquinante, dotato di batteria ricaricabile. Importante è l’innovazione che ha dotato il mezzo di un sistema GPS. Non abbiamo dubbi, che l’iniziativa avrà successo è il consenso di tutti. Ovviamente dopo questa prima sperimentazione, immaginiamo la proliferazione di biciclette a pedalata assistita un po’ in tutte le città italiane.

Le pecore invadono Madrid

Tra le tante notizie curiose che circolano, bisogna dare un occhio attento alle fake news. Ma la famosa agenzia di stampa Reuters, rilancia un avvenimento che in realtà è una tradizione tutta spagnola. In genere la tradizione spagnola conosciuta in tutto il mondo è quella della discussa e discutibile corrida, ma questa riguarda toreri e tori, all’interno di uno stadio. E’ un evento che si svolge sul percorso cittadino della metropoli iberica. Dal 1994 infatti è usanza, che ogni anno le strade della capitale siano attraversate “legalmente” da greggi di pecore e naturalmente pastori che le guidano. Per consuetudine antica, prima dell’arrivo della stagione invernale, le pecore venivano accompagnate dal nord, verso il sud che ha clima migliore e più mite. Il percorso effettuato prevedeva l’attraversamento di territori incolti, campagne, pascoli, ora invece, quei luoghi sono divenuti strade cittadine asfaltate e piene di traffico. L’amministrazione iberica ha simpaticamente concesso di percorrere una volta all’anno i transiti storici. In cambio i proprietari allevatori dovranno versare una sorta di tassa simbolica. Notizie strane ne abbiamo già pubblicate, ma questa ci piace!

Erano le flash news del 21 ottobre. A domani!