Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Globe flash news del 18 ottobre

18 ottobre – foto Stefan Keller

18 ottobre Globe Flash News. Di cosa parliamo stasera? Di ebola, orioniadi e jet lag.

Il vaccino contro ebola ora anche in Europa.

Solo a nominarla fa paura. Ebola è il nome della terrificante epidemia, con un tasso di mortalità che sfiora quasi il 70%. Nessuna buona, ma neppure cattiva notizia di rischi per l’Europa. Quindi niente panico e neppure allarmismi avventati. Diciamo, ecco, che la notizia è abbastanza buona. Infatti, il comitato per i medicinali per uso umano dell’Agenzia Europea dei Medicinali (Ema), ha autorizzato il commercio condizionato anche da noi. Si chiama Ervebo e sarà usato ai soli maggiorenni che sono eventualmente a rischio.

Occhio al cielo da stasera ci sono le Orioniadi

Solitamente guardiamo il cielo e in assoluto silenzio, cioè intimamente, cerchiamo di far sì che le nostre preghiere vengano esaudite dalle stelle cadenti. Però alziamo gli occhi al cielo e anche le speranze il 10 agosto, la famosa notte di San Lorenzo. Attenzione però, da stasera e fino al 23 di ottobre il fenomeno celeste potrà ripetersi. Prenderà il nome di Orioniadi, cioè le stelle, meglio in frammenti di meteorite e detriti generati dalla cometa di Halley, dovrebbero avere origine intorno alla costellazione di Orione, che renderà visibile questo effetto affascinante sopra le nostre teste, proprio in questo fine ottobre. Dopo i desideri estivi ecco quelli autunnali, rivolti alle stelle. Meglio cosi, meglio sognare con le stelle , piuttosto che verniciarle, come abbiamo scritto tempo fa.

App contro il jet lag

In un mondo che viaggia non solo in internet, ma anche dal vivo con tutte le motivazioni di lavoro che spingono da un continente all’altro, ma anche solo per il gusto di viaggiare, sfruttando le offerte low cost o i pacchetti Holiday all inclusive, il problema del cambio di orario, meglio di fuso orario è sempre più di attualità. Lo sappiamo tutti un’ora in più o in meno va bene, ma da tre ore in avanti di differenza oraria, c’è il rischio, perdonate il francesismo, di rincoglionimento. Lo deve aver pensato anche Susie Allis, CEO del Global Wellness Summit. A Singapore ha fatto esperienza con le nuove e numerose app create da aziende web, proprio per combattere l’effetto negativo del fuso. Gli hotel wellness di lusso le danno in dotazione ai loro clienti. Volendo su Play Store e su Apple Store, ormai si può cominciare a trovare di tutto.

Erano le flash news del 18 ottobre. A domani!