Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Chi

Giulia Pratelli “Nel mio stomaco”. Ecco il nuovo album

Giulia Pratelli - Cover

Giulia Pratelli

Giulia Pratelli è una donna sorridente, che si presenta ai nostri occhi così com’è. Senza trucchi e senza rete. Lei è cosi e la conosceremo nella nostra nuova visita in casa di un’artista. Si perché le nostre non sono interviste, con il crisma e carisma istituzionale, sono le visite classiche, quelle che si fanno in casa degli amici. Se anche non ci conosciamo, entriamo subito in feeling con chi ci ospita, volendo a dire il vero siamo anche noi che ospitiamo grazie al video a distanza. Ma non è questo il punto, la differenza la fa la naturalezza con cui entriamo in contatto e iniziamo a conversare. “Così è se vi pare” scriveva Luigi Pirandello e così è quando tra gli interlocutori c’è di mezzo l’arte e la musica in particolare.

Nel mio stomaco

È il titolo singolare del brano che dà il nome all’intero album di Giulia Pratelli. Composto da 11 pezzi ed è il terzo della serie, ancora una volta in collaborazione con Zibba. Il precedente era “Tutto bene”. 11 brani interpretati da Giulia, a parte “Qualcuno che ti vuole bene”, scritto e cantato con l’amico e artista d’eccezione Bianco. Canzoni, testi e musica che si ascoltano una dietro l’altro in un percorso immaginario di pancia e di movimento. Anche la cover dell’album, lascia il segno appena la si guarda. Giulia descrive la sua ultima produzione con queste parole. “«Nel mio stomaco è un disco in movimento, fatto di canzoni di passaggio. Si sviluppa come una sorta di viaggio che può svolgersi all’interno, tra le emozioni e i cambiamenti che ci riguardano come Persone, o all’esterno, tra le cose, le relazioni e ciò che accade intorno a noi».

CLICCA per ascoltare NEL MIO STOMACO

Leggi anche:  Minturno Musica Estate 2022 che spettacolo!

Un po’ di Giulia

Il suo percorso artistico è interessante, così come gli incontri e le frequentazioni con i personaggi più importanti della scena musicale italiana. Può essere un caso una volta, ma non può essere un caso la frequentazione continua di questo livello. Vuol dire che la stoffa c’è e non può che essere di tessuto pregiato. Fiorello, fresco di Festival con l’amico Amadeus, l’ha accolta nel cast di Edicola Fiore, fin dal 2014. È salita sul palco dei concerti di Masini, Bennato, Diodato, Mirkoeilcane. Quattro anni fa, in omaggio al grandissimo Lucio Dalla ha creato e organizzato lo spettacolo dal nome straordinario, di una stupenda canzone di Lucio: “Come è profondo il mare”. Con Tommaso Novi, Giorgio Mannucci e Luca Guidi. Poi entra nella squadra di Blackcandy e a seguire nasce il brano scritto e interpretato con Bianco. Ora, Nel mio stomaco anche in formato “touch me”.

Noi crediamo che il bello di un personaggio sia il suo “dietro le quinte”, se la pensi così

CLICCA QUI

CLICCA per vedere e ascoltare NUMAVALENTINA TIOLILORENZO SANTANGELODANIELE COLETTA, ANDREA ASCOLESE. Per sapere cosa c’è dietro la musica e conoscere l’artista.