Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Germania e Italia: codice stradale simile ma le sanzioni no

Se vi dovesse capitare di fare un viaggio in Germania con la vostra automobile, vi suggeriamo di porre molta attenzione al codice stradale, che pur essendo simile, prevede sanzioni molto più severe. Parliamo quindi di strade e autostrade. Sono tante le differenze anche “curiose, ma questo dipende in gran parte da pensiero, cultura e abitudini dei cittadini delle due nazioni.  Procediamo con ordine e andiamo a elencare e descrivere codice stradale e relative sanzioni. Immaginiamo che potreste anche sorprendervi in qualche modo.

Codice stradale: semaforo
Attenzione alle sanzioni del codice stradale

Strisce pedonali

In Italia, ma non solo, la gente aspetta, prima di attraversare la strada, che scatti il semaforo verde pedonale o quando non arriva nessuna vettura. In Germania, se non c’è il semaforo ma solo le strisce, le persone attraversano avendo di diritto la precedenza. Molto spesso lo fanno senza neanche guardare se arriva un’autovettura. I conducenti sono tenuti a fermarsi già al solo approssimarsi di qualcuno alle strisce pedonali. Pena: una multa salatissima. Il pedone è sacro, soprattutto se si trova sulle “Zebrabstreifen” (strisce pedonali) o meglio se ad attraversare sono bambini.

Avviso ai fumatori il codice stradale e molto severo

“Avviso ai fumatori”: vietato gettare i mozziconi di sigaretta dal finestrino. Potreste ritrovarvi la Polizia a casa che vi farà qualche domanda sul perché del comportamento incivile e comminarvi una multa che va da 70 a 128 Euro. Ma la multa potrebbe ridursi a “soli” 50 € se intuiscono che il gesto non è abituale e che c’è un vero “pentimento” nell’aver gettata la cicca dal finestrino. Eh sì, fumare in Germania è davvero costoso.

Le Ingiurie non sono tollerate

Ma bisogna fare attenzione anche a non farsi cogliere dall’ira se qualche automobilista vi strombazza. In Italia bonariamente si alza il dito medio e si manda a “quel paese”. Sulle strade tedesche, anche solo fare la “linguaccia” può costare 150 € di multa. A proposito: con il medio verso l’alto la multa sale a 4.000 €. Alla guida meglio essere calmi e rilassati e non raccogliere provocazioni.

Occhio “palloncino” anche in bicicletta

Un’altra cosa curiosa per gli italiani e per i ciclisti è che se ad andare in bici si è un po’ alterati e magari un tantino ubriachi, al conducente viene ritirata la patente. Quindi occhio al palloncino anche se non guidate un’autovettura.

Leggi anche:  Vanno in scena i Legnanesi: non ci resta che ridere

Code in autostrada e attenzione “al pieno” di carburante

In autostrada o sulle Bundesstraßen (Strade Statali), se si forma una coda vedrete, come per incanto, che le vetture si accostano quanto più possibile al lato destro e sinistro lasciando al centro “una carreggiata” totalmente libera per eventuali soccorsi. Difficilmente si incontra il furbetto di turno che ne approfitta per scavalcare la coda- Potrebbe costargli cara anche solo per merito o demerito se preferita della segnalazione di altri automobilisti. Ed è buona norma, oltre che economico, avere sempre abbastanza carburante in autostrada. Se malauguratamente vi dovesse capitare di rimanere senza benzina, nessuno vi trainerebbe dandovi una corda (non per scortesia) e vi becchereste una multa. Pertanto è bene ricordare che restare senza benzina in autostrada è vietato. In compenso sul 65% delle autostrade tedesche non esistono limiti di velocità e per giunta si viaggia gratis.

Nudi alla guida dell’auto

E nella hit delle cose strane che in Italia è impensabile, non scandalizzatevi se per caso vedete qualcuno che guida nudo. In Germania si può fare. Naturalmente non bisogna scendere dall’auto. É capitato che un automobilista che si stava recando in una delle tante “case di appuntamento” (anch’esse legali) alla guida della sua vettura – completamente nudo… probabilmente voleva “portarsi avanti”, fermato dalla Polizia… è stato costretto a rivestirsi (in auto, senza scendere) ma solo perché per raggiungere il locale, avrebbe dovuto percorrere qualche metro a piedi dopo aver parcheggiato. Nessuna multa al conducente a luci rosse.

Vi sembra strana la Germania? Forse sì. Forse no. Forse ni.

Rispetto per le forze dell’ordine

Un’ultima raccomandazione: se chiedete informazioni a un poliziotto o se vi ferma “la stradale”, non rivolgetevi loro con il “tu”: potrebbe costarvi fino a 800 € di multa.

Verified by MonsterInsights