Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Festival del Fundraising. Entro il 3 agosto la tariffa speciale

Rebels il tema della XIII edizione del Festival del Fundrising

Festival del Fundrising 2020

Il Festival del Fundraising ritorna a settembre, per la precisione il 28-29-30. Sarà una Special One Edition, un’edizione con una sede virtuale tutta online. La XIII edizione è davvero unica e diversa dalle altre, per l’emergenza sanitaria che ha cambiato le abitudini dell’intero pianeta. La formula on line, è stata già sperimentata con successo a maggio e questo ha permesso di riproporre per l’inizio dell’autunno, l’evento italiano più importante, al quarto posto nel mondo, dedicato al tema della raccolta fondi e al non-profit.  Ma entriamo nei dettagli per capire meglio di cosa si tratta.

Cos’è il fundrising

Spesso ci si confonde tra fundrising e crownfunding, anche se in realtà le due cose in qualche modo possono convivere. Le differenze però sono sostanziali e come cita la storica enciclopedia Treccani ecco le definizioni, a beneficio dei nostri lettori.

Fundrising: “Attività di ricerca e raccolta dei fondi necessari per far funzionare un ente senza fini di lucro.”

Crowdfunding: “Raccolta collettiva e collaborativa di fondi, effettuata attraverso la rete, aperta a tutti coloro che decidono di finanziare progetti innovativi e imprese o start-up”.

“Rebels” Il tema scelto per la XIII edizione del Festival de Fundrising

Il tema scelto per l’edizione 2020 è “REBELS”.Ci piace molto. Si, perché tradotto letteralmente significa Ribelli, nel senso più “fresco” e attuale. Concordiamo in pieno con la definizione data dall’Organizzazione: “Rebels va a evidenziare le caratteristiche positive di coraggio, forza e intraprendenza che caratterizzano questo periodo storico di ritorno all’attività e di progresso”.

Il Programma

Il programma, si svolgerà su una piattaforma digitale dedicata. Sono già confermate 35 sessioni formative, con masterclass, workshop e momenti dedicati al networking. Come sempre ci saranno grandi nomi, talks più tecniche e sessioni in grado di ispirare, con relatrici e relatori italiani e internazionali. Le masterclass saranno di livello avanzato e tenute in inglese da speaker internazionali come Adrian Sargeant, Grant Leboff e James Hails. Quattro interviste racconteranno le storie e le opinioni di quattro personaggi che hanno avuto successo in background diversi, Kristian Gianfreda, Davide Oldani, Paolo Iabichino, e Paolo Stella. Una grande novità è rappresentata dai Networking Talks: tavoli virtuali in cui ogni fundraiser può diventare protagonista e parlare della propria idea con altri colleghi, affrontando casi specifici e con la possibilità di creare relazioni professionali e collaborazioni durature. Anche i momenti di community non mancheranno. Dal classico networking 1:1 fino al Fundraising Submarine, il quiz della raccolta fondi. A conclusione della tre giorni, verrà inoltre consegnato l’Italian Fundraising Award, il premio che incorona i migliori fundraiser e donatori dell’anno. La piattaforma digitale conterrà inoltre un’Area Expo, dedicata ai fornitori del terzo settore, in cui sarà possibile visitare gli stand virtuali e prendere contatti.

I vantaggi fino al 3 agosto

Un’occasione importante da non perdere

Iscrivendosi subito entro il 3 agosto attraverso il sito linkabile qui www.festivaldelfundrising,it, si può contare su una tariffa super-scontata per un risparmio di 200 euro.

 Per partecipare al Festival

Per partecipare al Festival sono stati pensati due biglietti. Il Live Ticket consente l’accesso in diretta, mentre il Full Ticket permette di ricevere slide e registrazioni dopo l’evento. Su entrambe le opzioni è previsto uno sconto di 200€, ma solo fino al 3 agosto! I biglietti si possono acquistare sul sito del Festival del Fundraising.

Per iscrizioni e maggiori informazioni sul programma: www.festivaldelfundrising.it ; festival@fundraising.it o chiamare il numero 0543/ 375521