Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

E'”Titina”la parola più lunga: 189.819 caratteri

Parola: Titina
Da non credere, ma e “Titina” la parola più lunga al mondo : ben 189.819 caratteri!

Non ci credete? Eppure è “Titina” la parola più lunga al mondo. Lo capirete in fondo all’articolo, prima andiamo a svelare altre curiosità, provenienti dalla nostra redazione di Stoccarda. Un po’ di relax sotto l’ombrellone ci vuole. Siamo a Ferragosto: godiamoci il sole!

Più che una parola una curiosità

Eh sì, una di queste due curiosità ci riguarda direttamente. Si perché il nome di una famosissima casa automobilistica tedesca deriva da una parola italiana. Forse starete pensando al Maggiolino? Nooo. Sbagliato. Alle auto con la stella sul cofano? Neanche. Vabbè, direte voi, allora è sicuramente il cavallino nero rampante di Stoccarda? Neancheeeeee.

Avete presente quei 4 cerchi abbracciati sul frontale e sul retro di quelle auto di lusso, che circolano in tutto il mondo. Ah, sì. L´A…

Silenzio!

Schhh, silenzio! Non possiamo fare il nome delle marche. Sarebbe stato bello poter essere più chiari, meno ermetici, ma si offenderebbero, per esempio quelli della Ferrari o della Lamborghini… Ooooppppppssss: ci è sfuggito. Non volevamo fare del campanilismo. Ma ormai la frittata è fatta. E allora diciamolo pure il nome di quelle vetture con l’abbraccio dei quattro cerchi. Si proprio la Dacia. No? Non è quella? Scusate. In questo momento sentiamo solo rombi che ci distraggono. Fortunatamente ritorniamo in noi e capiamo che i rombi non sono cerchi. Provate a perdonarci, ma volevamo solo farvi partecipi del sole che splende qui da noi. Cosa dite? Ci ha picchiato in testa? – tanto per restare in ambito motoristico. No. No. Siamo in una zona ben rinfrescata. Stiamo tutti bene. Volevamo farvi partecipi di una lettura leggera sotto l’ombrellone.  Però, se avete intuito di quale auto stiamo parlando, che bisogno c’è di continuare.

Quindi per oggi è tutto a voi studio. No dai siamo seri.

La AUDI tedesca… ha origini italiane

Dunque, stavamo dicendo: sapevate che il marchio AUDI deriva da una parola italiana? Può sembrare strano, ma è proprio così. La parola AUDI è l’acronimo di Automobile Union Deutschland Industrie. Questa è la versione moderna del perché del nome. In realtà c’è qualcosa di più profondo.

Il fondatore della società si chiamava August Horch, ed è stato uno dei pionieri della nascita dell’automobile in Europa. Gli sembrò banale dare alle sue creature il semplice appellativo Auto Horch e così lanciò una sfida ai suoi concittadini per la scelta di un nome adeguato da dare alla casa automobilistica, in modo da  dare prestigio alla città di Ingolstadt e nel contempo ad abbinare il nome in connessione con la fabbrica. Un po’ come Detroit o Torino.

Un giovanissimo studente di appena 10 anni, diede la giusta dritta: “Horch” deriva dal verbo “hören”, ovvero “ascoltare”, in italiano: da qui audire e dunque Audi!

Ma ora dalla Germania e da “sotto l’ombrellone” vi sveleremo qualche altra curiosità …. Da spiaggia!

La parola italiana più lunga

Conoscete la parola più lunga in italiano? Ma come direte voi, da una curiosità tedesca si passa alla parola più lunga in Italiano? Si. Ma è per farvi dei paragoni.

La parola più lunga nella lingua italiana è un termine utilizzato scherzosamente e per questo, molti pensano che sia inventata e non vocabolarizzata. Niente di più falso. Comunque la parola in questione è “precipitevolissimevolmente” – appena 26 lettere. É il superlativo di “precipitevolmente”, che a sua volta è l’avverbio di “precipitevole”.

Leggi anche:  Helle lavora con le parole nel suo Carovane Tour

Ma non è l’unica. Infatti per “precipitevolissimevolmente” vi avevamo detto che era un termine di “appena” 26 lettere. Ce ne sono un paio da 27 lettere e sono: “sovramagnificentissimamente” (27 lettere), “incontrovertibilissimamente” (27 lettere) e “particolareggiatissimamente” (27 lettere). Non le useremo sicuramente nel quotidiano, ma se volete usarle… fatelo pure. Non è errato.

Un’ultima annotazione: nel linguaggio scientifico italiano, ci sono molte parole più lunghe di “precipitevolissimevolmente”, che possono essere utilizzate… ma principalmente da medici e scienziati. Non fanno per noi che vogliamo rilassarci sotto l’ombrellone, ma per chiudere vi diciamo: non abbiate paura perché a noi non interessa avere l´ “Hippopotomonstrosesquippedaliophobiefrlong”, ancora in tedesco. Stranamente questo termine indica la fobia delle parole troppo lunghe.

La parola tedesca più lunga

Mentre invece, viaggiando verso Nord arriviamo laddove le parole sono più specifiche. Proviamo ad essere più chiari. In Germania grammaticalmente, per esempio, anziché dire: “assicurazione di responsabilità civile per veicoli a motore” dicono e scrivono, semplicemente “Kraftfahrzeughaftpflichtversicherung” – 36 lettere. Gulp! Non ci sono errori. Provate a consultare il Duden tedesco (il nostro Zanichelli). Beh, se pensate che sia facile pronunciarlo… cimentatevi e dopo un po’ siamo certi che ci riuscirete. Ma l’assicurazione sui veicoli etc. etc., non è per davvero la più lunga. Tenetevi forte e proviamo a dipanare quest’altra matassa: “Donaudampfschiffahrtsgesellschaftskapitän”. Significa semplicemente “capitano della compagnia di navigazione a vapore del Danubio”. Chiaro no? Chiarissimo starete pensando. Forse sì. Ma passiamo alle ultime due che vi faranno strabuzzare gli occhi.

“Rindfleischetikettierungsüberwachungsaufgabenübertragungsgesetz” – solo 63 lettere e significa “legge sulla delega dei compiti per la supervisione della marcatura del bestiame e dell’etichettatura della carne bovina”. Più chiaro di così? Questa parola fa parte del titolo di una legge nazionale che è stata in vigore dal 1999 al 2013, e venne introdotta nel periodo della “mucca pazza” – ricordate? – poi, passata l’emergenza la legge venne abolita.

Ma il record è di 79 caratteri

Ma perché in Germania la grammatica è così complicata`? Ma non lo è affatto e lo dimostra questa regola che unisce le parole per essere chiarissima, univoca, identificabile e che non permette interpretazioni diverse da quello che si intende definire.

Se il sole ancora non è fortissimo vi lasciamo con quella che è la parola più lunga in assoluto della lingua tedesca: “Donaudampfschiffahrtselektrizitätenhauptbetriebswerkbauunterbeamtengesellschaft”. No. Non ve ne andate. Finite di leggere l’articolo. È la più lunga per davvero… fino ad oggi.

Era anche il nome di un Club degli anni 40 di Vienna e significa molto semplicemente “associazione di funzionari subordinati della gestione dell’ufficio centrale dei servizi elettrici delle navi a vapore del Danubio”.

La parola più lunga al mondo è di ben 189.819 e il diminutivo è “Titina”

Una mera curiosità che vi invitiamo a non cercare sul web… da diventare matti. In ASSOLUTO la parola più lunga del mondo (necessita 3 ore e mezza per essere letta – se avete un attimino potete ascoltarla in questo video di YouTube è composta da 189.819 caratteri: è il nome scientifico di una proteina gigante delle cellule muscolari, più nota agli addetti ai lavori con il nome Titina.

E per oggi è veramente tutto… a voi spiaggia!

Verified by MonsterInsights