Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

È un Natale molto intimo per pochi cane compreso

Natale - Foto del cane
E’ Natale anche per il nostro cane. Ma cosa si regala a un cane? – By iwvein

Natale 2020

È Natale per tutti, nonostante tutto. È Natale in famiglia, proprio intimo quest’anno. E proprio la famiglia più ristretta che ci sia, spesso e volentieri, ha tra i familiari un cane. Vero? Allora dopo aver parlato di libri con i cani protagonisti, una domanda sorge spontanea? Il nostro 4 zampe lo vorrà un regalo? Soprattutto “Che cosa si regala ad un Cane?”.

È Natale per tutti

È Natale per tutti, anche per i nostri animali? Loro percepiscono l’aria frizzantina delle feste? E vedere un albero, magari vero in casa, non lo leggono come: che bello ho il bagno in casa?!

I nostri animali percepiscono tutto

Si i nostri animali domestici percepiscono tutto, anche le nostre variazioni di umore, cambiamenti di umore ed emotività e la frenesia che è tipica del periodo delle festività.

Un cane che vive in casa con noi poi amerà molto la novità di pacchetti per casa, con fiocchi e carta da stropicciare. Fate attenzione che non li rompa o che accidentalmente ne inghiottisca filamenti o pezzi. Lo stesso vale per l’Albero di Natale ed il presepe.  Tutto è un pericolo carico di novità e sorprese per lui/lei.

Lo stesso ovviamente vale anche per i gatti o i conigli che vivono con noi: prestate sempre la massima attenzione, la loro curiosità per nuovi profumi, odori e rumori li mette in serio pericolo.

Nella mente del nostro pet

Provate ad immedesimarvi nella mente del vostro cane.

Che bello Mami e Papi mi hanno messo il bagno in camera!”

E Addio al vostro abete, fatto arrivare da non so dove e carico di palline facilmente masticabili. Poi però non dite che è colpa del cane! Alcune amiche hanno sistemato reti antintrusione per risparmiare il povero albero da assalti legati a bisogni fisiologici del quattro zampe o semplicemente hanno aumentato le uscite vere e proprie.

Altre persone hanno messo l’albero in alto, in modo che il cane non possa arrivarci, ma un gatto si.

Quindi fate attenzione comunque. Vale la medesima attenzione anche per tutti gli addobbi nello spazio domestico: ogni filamento di plastica può finire nella bocca e nelle narici dell’animale, e qui una corsa in clinica purtroppo non ve la evita nessuno. Ricordate che nei giorni di festa magari il vostro veterinario non è disponibile, tenete pronta carta di credito ed auto, la tempestività aiuta molto.

Una passeggiata e un consiglio

Natale - Jack il cane
Auguri splendido Jack. Compagno e amore di Elisa

Si è Natale per tutti e vi fa bene fare una passeggiata in più con il vostro cane: allevia lo stress, aumenta l’autostima del cane e non per ultimo, vi fa bruciare calorie, in vista di luculliani pasti.

Ho un consiglio: fatevi portare dal vostro cane, per un pomeriggio, magari dopo un lauto pranzo, prendete guanti e cappello (per voi), sacchettini e guinzaglio (per lui) e seguitelo.

È un esercizio facilissimo che consiglio a tutte le famiglie dei cani che seguo come educatore cinofilo. Libera la mente, sarete guidati. Vi fa fare esercizio fisico, stimola il cane, aumenta la stima che ha di sé e di voi, come persona di riferimento. E vi posso assicurare tornerete a casa più felici e con un cane appagato.

Questo sarà il regalo più bello ed apprezzato che potrete fare al vostro cane e a voi stessi.

Un Bau abbraccio da Elisa e Jack!