Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Dubai Expo. L’ingegno italiano crea 30+9 padiglioni nazionali

Dubai Expo - Il mondo
C’è tutto il mondo a Dubai

Dubai Expo 2020

A scrivere Dubai 2020, sembra un errore di data. In realtà solo i distratti non sanno che l’Anno Domini 2020 è come se non ci fosse mai stato. Lo scorso anno il mondo si è fermato, si è “congelato” anima e corpo in un interminabile incubo senza fine. Ma come l’Araba Fenice lo stesso mondo che ha subito sta reagendo e sta rinascendo. I segnali positivi sono evidenti, anche se il cambiamento, inevitabilmente accelerato da quanto accaduto e tuttora in atto, porta con sé incertezze e conflitti tra le persone e i loro modi di pensare e di vedere le cose. La visione del futuro, mai così in realtà palpabile, tangibile, evidente ha prodotto e produrrà nella psiche umana, reazioni interiori che modificheranno radicalmente il nostro “io” e la nostra vita.

Al via Dubai Expo 2020

Dubai Expo - Padiglione Italia
Padiglione Italia

E allora si dia il via alle danze! Parafrasando un po’ da un modo di dire. Dal primo ottobre 2021 al 31 marzo 2022, più o meno 200 Paesi del pianeta, avranno posto sotto lo stesso cielo. Cosi come a Milano 2015, si costruiranno opportunità straordinarie per le Aziende qui negli Emirati. Pensate un po’ alla possibilità di trattare affari, commesse con la Russia, con il Brasile, con gli USA piuttosto che con l’Australia, guardandosi negli occhi ogni giorno e senza confini naturali. A Milano c’era il “decumano” da percorrere e attraversare per ritrovarsi a parlare con una donna peruviana, anziché con un giapponese di Tokio o con chiunque altro. Qui a Dubai avverrà più o meno la stessa cosa. Solo lo scenario è logicamente cambiato, qui siamo a Dubai Expo ed è tutto un altro ambiente, un altro clima. Un’altra cosa.

Milano- Dubai e Alessandro Mancini

Per capire quali novità e quali eventi accadranno, abbiamo intervistato Alessandro Mancini. Sicuramente uno dei “personaggi” più importanti e qualificati della delegazione italiana. Il perché lo capirete molto presto ascoltando la piacevole conversazione che abbiamo avuto. Alessandro con Expo e per Expo rappresenta un po’ come dire “un simbolo di sviluppo e continuità”, un ponte tra un’edizione e l’altra. “Lui” è uno degli artefici del successo di Milano 2015. Non lo diciamo noi di Globe, lo dicono i fatti. Grazie alla grande esperienza maturata nella realizzazione, dal progetto alla costruzione, dell’Esposizione Universale di Milano, a lui e ai suoi straordinari partner è stata affidata la cura e a creatività nella costituzione di 30 + 9 padiglioni nazionali di Expo 2020 Dubai. 30 + 9 e non 39. Il motivo lo chiariremo seguendo il video.

Dubai Expo - Alessandro Mancini
Alessandro Mancini – Mancini Worlwide

L’anno e l’inno dell’Italia

Si. Lo possiamo dire con assoluta certezza. Il 2021 è l’anno dell’Italia, meglio degli italiani. Nello sport hanno trionfato i nostri azzurri, dal calcio, alle olimpiadi, alle paralimpiadi. Ora grazie a un team affiatatissimo e di assoluto valore, ci apprestiamo a lasciare il segno su Dubai Expo 2020. “La Nazionale azzurra” che ci regala altre emozioni e altro onore è formata da matteogatto&associati, Mosae, Mancini Worldwide e Beyond the Limits.

Di certo non li perderemo di vista. Abbiamo la promessa di Alessandro Mancini, che periodicamente ci ricollegheremo dagli Emirati Arabi. 6 mesi è la durata di Expo e 30+9 sono i padiglioni a firma Italia che potremo visitare. Si canti l‘inno e sventoli il tricolore!

CLICCA QUI E GUARDA L’INTERVISTA

Alessandro Mancini – Dubai