Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Daniele Condotta live. Live? Ma è passato più di un anno

Daniele Condotta e la “sincronicità”

Daniele Condotta: foto Daniele
L’espressione dice tutto

È dal 2018 che ci inseguiamo con Daniele Condotta. Credeteci è tutto vero. Ma le circostanze, la casualità, gli eventi, le coincidenze (dicono che le coincidenze non esistono) non ci hanno permesso, fino a oggi, di chiudere l’affare. L’affare nel senso di confrontarci e buttare giù un’intervista, due chiacchere, un incontro anche a distanza se volete e per poi pubblicarlo su Globe. Questo nonostante ci sia una sorta di simpatia tra di noi, ogni volta che ci siamo sentiti telefonicamente, abbiamo ribadito la disponibilità reciproca a concludere questa benedetta intervista. Ma noi, schierandoci con la teoria di Gustav Jung, la pensiamo con molta modestia come lui, insomma noi crediamo nella “sincronicità”.

La sincronicità?

Si, cioè Jung diceva che nulla accade per caso, che quello che ci capita nella vita, avviene per un motivo preciso, quindi non casuale. Ogni volta che pensiamo sia una coincidenza e chissà quante volte lo abbiamo detto in vita nostra e magari lo avete pensato anche voi proprio mentre ci state leggendo, in realtà è un segnale che ci arriva dall’alto, un messaggio che sta a noi saper cogliere. Quindi come ribadito sopra le coincidenze non esistono intese come casualità. Lo diceva e forse è stato il primo a rendere esplicito il concetto, anche il pubblicitario e copywriter svedese, tale Jan Cederquist.

Ma che ca… volo centra tutto questo con Daniele Condotta?

Cari amici e lettori, se sapeste cosa è successo prima di mettere in onda questa esilarante intervista con Daniele, lo capireste al volo. Noi che telefoniamo a lui e non lo “becchiamo” per una coincidenza (perbacco cosa scriviamo…) o per un segnale come detto sopra. Lui che ci richiama e non ci “becca “per un’altra coincidenza casuale (OPS!! Scusate), per un messaggio intendevamo, come ribadito sempre sopra. E intanto il tempo se ne va… come nella canzone di Celentano e arriviamo a un’intervista preparata con tanto di foto e accordi tra noi, mai fatta , con oggetto il suo libro Uomini vs donne: Manuale di sopravvivenza alle relazioni di coppia, un successo datato2019. Non ne abbiamo più neppure parlato di questo con lui, ma davvero non sappiamo il perché. Ne noi e ne lui. Boh!

Leggi anche:  Ro’Hara. L’amore finisce e “Sa di te”

Saltiamo il biennio innominabile

Si perché nel 2022, più o meno a marzo/aprile e lo capirete dalle immagini, meglio dall’abbigliamento, ci siamo finalmente ritrovati su un video a distanza, in “smart video”, ecco per capirci. Pronti via e in diretta, tac, salta pure la luce. Coincidenza? Non ci provate, se no non avete capito ancora che le coincidenze non esistono. Ora, calma ragazzi, la luce è tornata e l’intervista è finita. WOW” esclameranno certamente molti di voi e quelli più attenti si domanderanno: “per che caz… ehm cazzarola la mettete in onda 15 mesi dopo??”. Fate un minuto di pausa, riflettete e vagliate tutte le ipotesi, se qualcuno lo indovina è un genio, uno Sherlock Holmes generazione Zeta o 3.0. Ok? Ok! Ve lo sveliamo. Il video si è smarrito nei meandri di internet, insomma non sappiamo come, ma lo abbiamo perso, non lo abbiamo più trovato fino a una settimana fa. Non chiedeteci altro, non abbiamo risposte, se non immaginiamo un messaggio che ci è arrivato dall’alto appunto e che NON abbiamo saputo cogliere.

Nel frattempo Daniele…

Nel frattempo Daniele Condotta è finito nella nuova trasmissione comica “NON STOP NOW” in onda da sabato scorso su RAIDUE e casualmente abbiamo ritrovato il file smarrito con la video intervista di Daniele. Altra coincidenza? No. Probabilmente il solito messaggio dall’alto. Cosicché, ci siamo sentiti al telefono e abbiamo deciso i di mandarla in onda nonostante 15 mesi di ritardo. Secondo noi, analizzando il caso, abbiamo ritenuto che forse più che un messaggio dall’alto potrebbe trattarsi di un forte segnale di richiamo di Mariangela, la sua storica e gelosissima fidanzata? Voi che ne pensate?

Post scriptum

P. S. su RAI DUE, sempre nello stesso programma “NON STOP NOW”, c’è anche l’amico Andy Bellotti, a cui abbiamo dato appuntamento per un ‘intervista dal vivo dove ci saremo anche noi durante lo svolgimento della prima edizione del Premio Gustavo Rol. Non è una coincidenza, ma sarà un segnale da cogliere?

CLICCA e guarda l’esilarante incontro con il comico Daniele Condotta

Verified by MonsterInsights