Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

Da Las Vegas a Macao e Monte Carlo: le capitali del gioco nel mondo oggi

Sale da gioco: Las Vegas
Las Vegas nel Nevada la città più conosciuta per le sue sale da gioco

In tutto il mondo esistono casinò ricchi di luci, attrazioni, show e spettacoli ma anche servizi di lusso come spa, ristoranti di alto livello, night club e locali alla moda. Luoghi dove il tempo è relativo, sale nelle quali non si va mai a dormire e dove è possibile giocare ai classici giochi come poker, blackjack alle slot machine. Nel mondo però ci sono alcuni luoghi, rispetto ad altri, che sono delle vere e proprie capitali del gioco meta di milioni di appassionati giocatori, ma anche solo turisti di passaggio, da tutto il pianeta. Un mercato che genera in tutto il mondo più di 500 miliardi di dollari all’anno e che è in grado di resistere anche ai cambiamenti tecnici e al dominio del web: le sale da gioco fisiche tengono il passo ancora oggi, nonostante siano costantemente pressate da quelle virtuali del mondo iGaming. Queste ultime, mettendo a disposizione una varietà di giochi molto più ampia e con mirate campagne promozionali, si pensi ai bonus come il codice bonus BET365 piuttosto che quello di un altro operatore, riescono a ritagliarsi una fetta di mercato molto ampia e in crescita. Le vecchie sale resistono all’avanzata dell’online, e, ove possibile, riescono anche ad aumentare gli utenti, quelli che prediligono un’esperienza dal vivo con giochi tradizionali.

Le capitali e le sale da gioco più popolari al mondo

Nel mondo sono presenti migliaia di casinò, ma solo pochi sono dei veri must per ogni giocatore. Luoghi speciali fatti di luci brillanti, atmosfere accoglienti e lussuose, a volte eccessive a volte particolari, disegnate per essere ognuna unica a proprio modo. Tra le capitali più celebri sul pianeta del gioco c’è sicuramente Las Vegas, una città creata appositamente con lo scopo di essere un agglomerato di sale da gioco uniche.

Una città nel cuore del deserto, talmente famosa e visitata che un hotel del luogo qualche tempo fa ha proposto ad Adele 20 milioni di dollari per essere residente per un anno, con un concerto la settimana. Una curiosità che fa comprendere la dimensione del giro d’affari della città del Nevada. Ma Las Vegas non è l’unica città negli Stati Uniti a potersi considerare una meta mondiale del gioco. Da citare ci sono anche Atlantic City, che rispetto a Las Vegas risulta più adatta a famiglie, coppie e anziani ricchi, e Reno, nello stato del Nevada, conosciuta come la “Biggest Little Town in the World”.

Leggi anche:  Incredibile Las Vegas: c’è di tutto da Bad Bunny a Lady Diana

In Costa Rica tra il brusio dell’oceano e scenografie da paradiso

Meno mainstream, ma altrettanto famosa tra gli appassionati di giochi casinò, è San José, in Costa Rica. In realtà qui ci sono alcune tra le sale da gioco più famose al mondo, trenta in tutta la città, ma la differenza con quelle degli Stati Uniti sta nel fatto che è possibile godersi ovunque una scenografia da paradiso tropicale, tra sole, palme, cocktail e il brusio dell’Oceano di sottofondo.
Prendiamo un aereo e voliamo ad est, verso l’Europa. Una capatina al Gran Casinò di Monte Carlo è d’obbligo. Lusso, sfarzo, il fascino della Costa Azzurra, vip e personaggi famosi che ti passeggiano accanto mentre sei intento a giocare a chemin de fer. Ecco l’atmosfera che si trova nella capitale francese, e forse europea, del gioco, meta del glamour e del lusso, adatta solo a pochi fortunati.

Macao è quella che sorprende di più

Incredibilmente, però, la città che ha il maggior giro di denaro e il più alto numero di turisti dell’intrattenimento è Macao, ex colonia portoghese, oggi Stato indipendente, sulla costa sud della Cina. Detta anche la Las Vegas d’Oriente, in pochi anni è diventata uno dei centri mondiali del gioco, che attrae milioni di turisti da tutto il mondo per un’esperienza lussuosa tra show, giochi e servizi ricettivi di primissimo livello.

E le sale da gioco in Italia?

Anche il bel Paese si difende bene con il fascino dei palazzi antichi di Venezia, all’interno di Ca’ Vendramin Calergi, una delle sale da gioco più antiche del mondo, probabilmente la più antica. Popolare almeno quanto quello di Sanremo che si caratterizza per ambienti costruiti nella belle époque agli inizi del Novecento. E senza dimenticare Casinò di Saint-Vincent, in Val d’Aosta, che dal 1947 attira migliaia di giocatori ogni anno nei locali del Grand Hotel Billia e la possibilità di approfittare di luoghi magici come Courmayeur e Introd per sciare sulle più belle piste d’Italia. Dagli States al Bel Paese, dall’America Centrale alla Cina, ogni terra ha la sua capitale del gioco.

Verified by MonsterInsights