Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Apre Genova Design Week. 5 giorni d’avanguardia e green

Genova Design Week - Genova
Genova antica e moderna, città di mare – By P. Trabattoni

Genova Design Week. La stagione estiva finalmente propone eventi “dal vivo”. Sarà un luglio caldo non solo per il clima, ma anche per le diverse iniziative che Globe segue sempre con interesse. Dal Festival del Fundraising sulla riviera romagnola, a questa grande manifestazione che si svolge al sole del mar Ligure.

Genova Design Week

“La città che foglia e fiora”. E’ lo slogan che accompagna il ritorno di un’importante manifestazione, la Genova Design Week. Cnque giorni che Genova dedica al design innovativo e d’avanguardia, coniugando creatività e tecnologia, artigianalità e intelligenze artificiali. Dal 17 al 21 giugno 2021 le vie del centro storico più pulsante e vivace di Genova si adornano di verde – verticale, pensile, sospeso, orizzontale… – per evidenziare la necessità di una svolta “green”, sostenibile e attenta all’ambiente anche per le nostre città più grandi. Ed è proprio il design, ovvero la capacità di ricreare, adornare e valorizzare oggetti e ambienti, a essere il motore di questa svolta. Quasi a voler significare che accanto alle grandi scelte strategiche, sono poi le piccole cose, come gestiamo gli ambienti in cui viviamo, le minime azioni quotidiane a fare la differenza.

Nel cuore della città

La Genova Design Week ritorna quindi in grande stile. Giunta alla sua seconda edizione è una delle prime manifestazioni nazionali del 2021 a svolgersi in presenza. A Genova si ritrovano designer, architetti, arredatori, artisti, cultori del bello e della raffinatezza, creatori di nuove soluzioni pratiche ed efficaci che arrivano da tutta Italia, per presentare le loro ultime novità. E lo fanno nel cuore di Genova. Nella parte che da diversi anni è dedicata all’arte e al design, dove lungo le vie che contornano piazza dei Giustiniani si affacciano negozi di arredamento, studi di design, gallerie d’arte, raccolti nel Distretto del Design (DiDe), che da tempo si impegna per valorizzare il centro storico cittadino e che con la Genova Design Week ha deciso di dare un’impronta veramente forte a tutto un comparto economico e professionale di indubbio valore.

Genova città aperta

Sono ben 79 le aziende espositrici, gli studi creativi, i professionisti che in questi giorni saranno a Genova. Per confrontarsi sulle loro produzioni e per mostrarle a un pubblico di appassionati, addetti ai lavori o semplici curiosi. Il pubblico può così conoscere le punte più avanzate del design italiano e riscoprire angoli, antri, vicoli laterali, androni di palazzi prestigiosi in 54 luoghi che di solito sono chiusi o privati e aperti per l’occasione alla creatività di designer e artisti, contornati dal verde che adornerà la città. Un ricco programma di eventi rende fruibile la manifestazione anche per chi cerca momenti di approfondimento o di svago, mentre gli incontri con le aziende, i designer e i professionisti sono il cuore di tutti i cinque giorni della Genova Design Week.

Alcune iniziative nei 5 giorni di Genova Design Week

Tra le aziende presenti con un evento molto particolare è Boero Colori – sede genovese, ma con show room in tutto il mondo. Per i giorni della manifestazione mette a disposizione, presso il CAD Creativity Art Design, nel Palazzo Saluzzo dei Rolli di via Chiabrera 7, i propri colori per artisti, pittori e decoratori che vogliono saggiare la qualità dei prodotti e realizzare lavori di pittura. I migliori saranno premiati e messi in mostra. Altra azienda di eccellenza è Project the Sign. Arriva da Civita Castellana (VT) ed è specializzata nella produzione di termoarredi completamente in ceramica, altissimo esempio di design di qualità abbinato alla ricerca tecnologia più avanzata per un prodotto di uso comune, ma reso unico dalla possibilità di personalizzazione e di intervento artistico.

 Le opere sono di Roberto Domiziani e le foto dello Studio Morselli.

Così come gli oggetti d’arte proposti dalla campana Chroma, che nascono dalla fusione tra diversi materiali ecocompatibili e l’agglomerato di quarzo, diventando irripetibili manufatti d’arredo. Tra le aziende di design liguri, invece, spicca Dixpari. Realizza lampade di raffinato design, create dall’architetto Antonella Pugno, utilizzando gli “sfridi”, ovvero i residui della lavorazione della plastica.

Il “green si fa strada

Ecco quindi che il “green” non è solo nel verde che adorna le vie cittadine. E’ anche nelle produzioni di design più avanzate e innovative proposte da molte aziende, quale orizzonte delle scelte che prediligono il benessere e la qualità della vita. Genova, dopo momenti difficili e anche drammatici, si presenta quindi nuovamente aperta alle persone e ai turisti, offrendo alcuni dei tesori architettonici e imprenditoriali che la caratterizzano. Piazza dei Giustiniani, la via attigua e omonima. I vicoli laterali sin su a Santa Maria di Castello. Le antiche direttrici sino a San Lorenzo e poi giù al Porto Antico. Sono il cuore della Genova Design Week, per vivere la città attraverso il bello della creatività, del verde e del design.