Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

Apple Worldwide Developers Conference 2020. Che novità

APPLE – Foto Peter H

Apple Worldwide Developers Conference 2020, edizione 31. Gli sviluppatori di tutto il pianeta incollati on line, milioni di persone e tante novità. Il mondo di internet è in continua evoluzione. Le piattaforme tipo Zoom, Meet, Skype sovraccariche per scambiare opinioni tra esperti e appassionati.

31° Apple Worldwide Developers Conference

Si è concluso lo scorso fine settimana il 31° Apple Worldwide Developers Conference, tenuto a San Josè, California, che tuttavia ha previsto – causa COVID – solo la partecipazione online. Per chi fosse a digiuno di questo evento, consiste nella presentazione, da parte degli ingegneri della Apple, delle novità in ambito di sviluppo di apps. La conferenza è oramai un evento imperdibile per gli sviluppatori di tutto il mondo, disposti a pagare i 1,599 dollari per il biglietto. Le novità sono state tantissime quest’anno, nonostante la situazione creata dalla pandemia globale. Tra le molte, ne abbiamo scelte solo alcune.

Aggiornamento di iOS14

Il nuovo upgrade del sistema operativo comporterà un netto miglioramento dell’interazione con le icone delle apps. Queste si ordineranno in modo automatico a seconda della quantità di utilizzo, nella propria Libreria. Sarà possibile una maggiore e rapida interazione tra applicazioni, facilitandone ulteriormente la condivisione di dati, evitando il sovrapporsi di troppe finestre e la confusione che ne può conseguire. Il design della nuova Libreria è altamente intuitivo e semplice, senza però andare a perdere sull’estetica. Sarà implementata la funzione di tradurre conversazioni, con un supporto intero di 11 lingue (tra cui l’arabo, il cinese e l’italiano). Utilizzando il microfono e una schermata estremamente intuitiva, due persone di lingue diverse potranno facilmente conversare con traduzione istantanea.

Watch OS7

Aggiornamento anche in ambito degli smartwatch. Il nuovo Watch OS7, prevederà infatti anche la funzione di monitoraggio del sonno ed ulteriori miglioramenti nel tracciare l’attività fisica. Oltre alla misurazione di pulsazioni (già presente), si parla di una possibile nuova funzione. Voci di corridoio infatti parlano della possibilità che venga incluso il controllo della saturazione. Per i meno esperti di linguaggio medico, la saturazione è la percentuale di ossigeno nel sangue. Sembra che ulteriori funzioni – sempre in ambito della salute – verranno introdotte con questo nuovo modello.

IpadOS14

Il nuovo IPad sarà sempre meno “iPad” e più laptop, almeno nell’aspetto del desktop e della funzionalità. Barra laterale per effettuare ricerche avanzate online, e una capacità multifunzionale migliorata. Come per iOS, sarà migliorata la possibilità del “drag and drop” di dati tra apps diverse. Gli avvisi di chiamata sono stati invece ridotti, e non prenderanno più l’intero schermo. L’aspetto che più si vedrà potenziato è riconoscimento della scrittura a mano. Sarà possibile scrivere a mano con la penna apposita, e vedere il testo copiato in caratteri da tastiera.

MacOS “Big Sur”

Il nuovo aggiornamento per MacOS si chiamerà “Big Sur”, ed è stato definito da Apple l’aggiornamento più corposo mai fatto, dai tempi di MacOS X. In primis, la grande novità sarà un design della schermata più “user-friendly”, capace di favorire ulteriormente il multi-tasking. Anche Safari vedrà un nuovo design rivolto alla comodità dell’utente. Sono stati inoltri migliorate ed adattate agli standard odierni gli aspetti rivolti alla Privacy. Le estensioni di Safari saranno molto più gestibili, e l’utente potrà scegliere se e quando metterle in funzione. Pagina per pagina. MacOS “Big Sur” update, sarà disponibile da questo autunno come aggiornamento scaricabile per gli utenti.