Globe Today's

Notizie quotidiane internazionali

“Amatrice siamo noi” perchè non si può dimenticare!

Amatrice – Foto di Marcello Migliosi

Amatrice siamo noi” ONLUS è in tour: non si può dimenticare!

Si è vero Amatrice siamo noi, anzi no, sono loro. Cinquanta donne che hanno deciso con orgoglio di vivere. Di reagire. Di fare. Di non dimenticare.

Amatrice siamo noi

Amatrice siamo noi. Si è vero siamo anche noi. Almeno così dovrebbe essere, cosi dovremmo sentirci tutti. Da nord a sud. Quello che è accaduto il 24 agosto del 2016 alle 3.36 nel cuore della notte, potrebbe ripetersi in qualunque parte d’Italia. Siamo un territorio a elevato rischio sismico.

Non dimentichiamolo mai e non dimentichiamoci di Amatrice.

Quello che è accaduto quella maledetta notte di un estate in Italia Centrale, porta ancora i segni palesi, della mancata ricostruzione.

Che cosa fare?

Che cosa fare allora?

Protestare sì, farsi sentire sì. Piangersi addosso no.  Almeno per cinquanta meravigliose donne. Loro le donne di Amatrice, ma anche  rappresentanti di milioni di donne italiane.

 Le donne di quei paesi del centro Italia , chi mamma, chi sorella, moglie, figlia, compagna, amica di qualcuno che non c’è più o che per una fortuna inaspettata, è ancora lì vivo, a ricordare quella incomprensibile e illogica notte di fine estate. Allora cosa fare?

Io immagino che ognuna di loro abbia raccolto tutta la propria energia, con una forza e una disperazione paragonabile solo a quella che esplode dentro una donna quando sta per partorire.  Si saranno guardate negli occhi, avranno tirato su le maniche e avranno orgogliosamente fondato quest’associazione.

 Lo scopo è quello di raccogliere fondi, quanti più possibile, per costruire e compiere azioni utili a ricostruire non solo case e cose, ma anche l’identità di quelle popolazioni,  che sono state intimamente violentate dalla natura, troppo spessa violentata essa stessa.

Perché fidarsi

La risposta è nei fatti descritti nel loro sito istituzionale “Amatrice siamo noie nelle testimonianze raccolte, in giro per le località italiane che accolgono il loro tour gastronomico, loro, infatti, cucinano la vera pasta amatriciana per farcela gustare e apprezzare.

Ma anche io, una sera di fine agosto in vacanza,nella bellissima  San Lorenzo al Mare in Liguria,  ho casualmente incontrato Susanna Lombardi la Presidente dell’Associazione e ho sollevato i miei dubbi.

L’intervista al Presidente di AMATRICE SIAMO NOI

La risposta l’ho registrata direttamente in un video, realizzato con uno smartphone, in condizioni di fortuna, perché nulla era preparato. La qualità però è sufficiente per capire perché mi fido .