Globe Today’s

Notizie quotidiane internazionali

25 novembre. 365 giorni contro la violenza sulle donne

25 novembre - scarpa rossa

25 novembre. Milioni di donne e di uomini in tutto il mondo, manifestano in milioni di modi il dissenso e la determinazione a dire NO alla violenza sulle donne. La necessità di dover affermare, manifestando, un diritto naturale che dovrebbe essere semplicemente ovvio, significa che c’è ancora molto da fare. Che non bisogna abbassare la guardia. Ognuno esprime il suo personale 25 novembre come vuole e come può. C’è chi lo esprime “con un sorriso” e chi lo dimostra con un video “fatto da una donna e rivolto a una donna, ma anche e soprattutto all’uomo”.

25 Novembre

25 novembre. Si è scelta questa data in memoria delle sorelle Mirabal, assassinate brutalmente nel 1960 per affermare i diritti delle donne e per liberare la Repubblica dominicana dalla dittatura dominata da Trujillo.

Le tre sorelle Patria, Minerva e Maria Teresa hanno pagato con la vita il loro coraggio. E questo, accade ancora oggi. La violenza nei confronti delle donne si conferma un’emergenza nell’emergenza. Sono 103 i femminicidi registrati dal 1° di gennaio ad oggi, uno ogni tre giorni. È necessario un intervento ancora più intensificato. Per tale ragione il 25 novembre non deve rimanere una giornata unica e fine a sé stessa.

Il colore rosso

Emblematico è divenuto il colore rosso che caratterizza la dicotomia amore – morte. La passione che si trasforma in sangue, quello versato dalle vittime di femminicidio. Ogni anno vengono ricordate le vittime di tale gesto con l’installazione di scarpe rosse diventate il simbolo per eccellenza, grazie ad Elina Chauvet, che in Messico ha dato origine a “zapatos rojos” in onore della sorella morta per mano di suo marito.

Leggi anche:  New York. Tempesta di neve e scenari da favola

Per ricordare e mantenere viva la presenza di queste donne in ogni città si possono trovare innumerevoli panchine rosse. Il 25 novembre deve essere “ogni giorno”.

CLICCA e guarda l’emozionante video realizzato da una donna per dire NO alla violenza

Se sei vittima di violenza fisica, psicologica, economica o sessuale, rivolgiti ad un centro antiviolenza e/o chiama il 15 22 numero antiviolenza gratuito attivo 24 h su 24.